toggle menu
QS Edizioni - domenica 20 settembre 2020

Regioni e Asl

XIX Giornata nazionale del Sollievo. Bonaccini: “Grazie a tutto il personale sanitario”

immagine 29 maggio - In vista delle celebrazioni del 31 maggio il presidente della Conferenza delle Regioni rileva come “l’eccezionalità del momento, legata all'emergenza COVID-19 non consentirà di celebrare con eventi la XIX edizione della Giornata, ma in tutte le Regioni questa sarà l’occasione per una riflessione ulteriore sull'impegno profuso da medici, infermieri, operatori del SSN e volontari”.
Domenica 31 maggio si celebrerà la XIX Giornata Nazionale del Sollievo: un evento che vede l'impegno ormai ultradecennale della Conferenza, delle Regioni e delle Province autonome unitamente al Ministero della Salute ed alla Fondazione Nazionale "Gigi Ghirotti" per un’informazione puntuale con iniziative di sensibilizzazione e solidarietà per favorire la cultura del sollievo dalla sofferenza fisica e per sviluppare formazione e ricerca sule terapie del dolore e sulle cure palliative.
 
“L'eccezionalità del momento, legata all'emergenza COVID-19 – ha dichiarato Stefano Bonaccini, presidente della Conferenza delle Regioni e delle province autonome - non consentirà di celebrare con eventi la XIX edizione della Giornata, ma in tutte le Regioni questa sarà l’occasione per una riflessione ulteriore sull'impegno profuso da medici, infermieri, operatori del SSN e volontari.
 
“Abbiamo ancora negli occhi – ha proseguito Bonaccini - le immagini che hanno testimoniato, nelle prime ore dell’emergenza e poi con continuità anche nelle fasi successive, l’abnegazione, la dedizione e la vicinanza alla persona sofferente, la cui centralità e dignità sono cardini della "cultura del sollievo".
 
“C’è una sola parola, mai ripetuta a sufficienza – ha concluso Bonaccini – che, ancor più nella Giornata nazionale del Sollievo, sintetizza ogni commento sull’operato del nostro Servizio Sanitario nazionale: semplicemente ‘Grazie’ “
29 maggio 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata