toggle menu
QS Edizioni - giovedì 14 novembre 2019

Regioni e Asl - Sardegna

Formazione specialistica non medica. In Sardegna in arrivo risorse per finanziare 30 borse di studio

immagine 4 ottobre - La Giunta ha deliberato un aumento delle risorse da 800mila euro a 1,15 milioni. Un’integrazione di 350mila euro che,“consentirà, nell’anno in corso, di assegnare 30 borse di studio per le scuole di specializzazione non mediche inizialmente escluse dal riparto”. La grave carenza di medici specializzati, ha infatti spiegato l’assessore Nieddu, “ci ha spinto a utilizzare l’intera dotazione finanziaria, 800mila euro, per la formazione specialistica medica”. Ma “il nostro sistema sanitario ha bisogno anche di figure specializzate non mediche”. Da qui l’impegno a “individuare ulteriori risorse” per le  30 borse di studio.
Aumenta da 800.000 a 1.150.000 euro la dotazione finanziaria per la formazione specialistica medica e le scuole di specializzazioni non mediche per il 2019. “Un’integrazione di 350mila euro che consentirà, nell’anno in corso, di assegnare alle Università di Cagliari e Sassari 30 borse di studio per le scuole di specializzazione non mediche inizialmente escluse dal riparto”. Lo annuncia in una nota la Regione Sardegna, che ha deliberato nel corso dell’ultima seduta su proposta dell’assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu.

“La grave carenza di medici specializzati nel nostro sistema sanitario – spiega l’esponente della Giunta Solinas – ci ha spinto da subito a utilizzare l’intera dotazione finanziaria, 800mila euro, per la formazione specialistica medica”. Una decisione che ha consentito di assegnare 32 borse di studio negli atenei sardi.

“Il nostro sistema sanitario – prosegue Nieddu – ha però necessità anche di figure specializzate non mediche, la cui formazione crediamo fortemente debba essere sostenuta nel nostro territorio”.

La delibera proseguirà il suo iter con la trasmissione alla commissione competente. “Ci siamo impegnati – conclude Nieddu – a individuare ulteriori risorse. Potremo così dare una risposta che inizialmente sembrava impossibile per limiti di budget e assegnare trenta borse di studio per la formazione specialistica non medica già nell’anno in corso”.
4 ottobre 2019
© QS Edizioni - Riproduzione riservata