toggle menu
QS Edizioni - venerdì 22 novembre 2019

Regioni e Asl - Sicilia

Tumori del sangue. L’Ematologia di Villa Socia Cervello di Palermo diventa centro regionale per la Car-T

immagine 1 ottobre - In Sicilia sono stati individuato i tre centri in possesso dei requisiti necessari: oltre a Villa Sofia Cervello potranno operare con la Car-T, la clinica La Maddalena di Palermo e il Policlinico Vittorio Emanuele di Catania. Il Dg Walter Messina, “si apre anche in Sicilia una nuova pagina nella lotta alle neoplasie ematologiche e la nostra Unità operativa di Ematologia è pronta a raccogliere questa sfida”.
L’Azienda Ospedali Riuniti Villa Sofia è stata accreditata come centro prescrittore della nuova terapia Car-T per contrastare le leucemie e i linfomi. Sarà l’Unità operativa complessa di Ematologia,diretta da Francesco Fabbiano, ad applicare questa rivoluzionaria terapia cellulare per le neoplasie ematologiche, già utilizzata negli Usa e in alcuni paesi europei e che approda adesso in Italia. “Il riconoscimento ufficiale - spiega una nota dell’Azienda - è arrivato con la pubblicazione venerdì scorso nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana del decreto dell’assessore alla salute Ruggero Razza che in Sicilia ha individuato i tre centri in possesso dei requisiti necessari”.

Oltre a Villa Sofia Cervello potranno operare con la Car-T, la clinica La Maddalena di Palermo e il Policlinico Vittorio Emanuele di Catania. La terapia Car-T (Chimeric Antigen Receptor T- cell) riguarderà in questa prima fase due tipi di tumore del sangue, la Leucemia Linfoblastica Acuta a cellule B e Linfomi a grandi cellule B.

“Si apre anche in Sicilia – sottolinea Walter Messina Direttore Generale dell’Azienda Villa Sofia Cervello – una nuova pagina nella lotta alle neoplasie ematologiche e la nostra Unità operativa di Ematologia è pronta a raccogliere questa sfida. Saremo in prima linea per mettere in atto una terapia alla quale si guarda con grande fiducia e speranza e che conferma il ruolo di primo piano in campo nazionale e internazionale che in questo campo occupa la nostra Ematologia”. 
1 ottobre 2019
© QS Edizioni - Riproduzione riservata