toggle menu
QS Edizioni - martedì 26 maggio 2020

Regioni e Asl - Sicilia

Per non intasare i PS nasce a Vittoria il “servizio Aggregazione funzionale”

immagine 3 febbraio - Poliambulatorio aperto 8-20 e dotato di apparecchiature sanitarie come la telecardiologia, lo spirometro, l’ecografo, il saturimetro e il pulsolsimetro. Obiettivo: non intasare i PS grazie ai Mmg per tutte quelle prestazioni che non richiedono l’intervento ospedaliero
Inaugurato a Vittoria dal direttore generale dell’Asp di Ragusa, Angelo Aliquò, il primo servizio di Aggregazione funzionale territoriale. C’erano quasi tutti i Medici di base del comprensorio di Acate, Comiso e Vittoria. L’obiettivo di questo nuovo servizio è quello di non intasare i Pronto soccorso Vittoria. Il poliambulatorio di via San Martino, infatti, che sarà aperto dalle 8 alle 20, è dotato di apparecchiature sanitarie come la telecardiologia, lo spirometro, l’ecografo, il saturimetro e il pulsolsimetro.

A presentare il nuovo progetto, il manager Aliquò, il direttore sanitario Raffaele Elia, il dirigente medico Giovanni Di Giacomo e il direttore dell’Assistenza sanitaria di base Carmela La Terra. Il direttore sanitario Raffaele Elia ha detto di “essere orgoglioso di inaugurare per primi in Sicilia questa nuova offerta sanitaria che vede la collaborazione di tutti i Medici di Medicina Generale”.

Le apparecchiature saranno fornite dall’Asp, che in futuro si prodigherà anche per trovare locali più idonei a soddisfare i bisogni dell'utenza. Con la collaborazione dei medici di base inqualche modo si supplisce alla carenza di medici nei Pte e si dovrebbe fermare la corsa ai pronto soccorso anche per diagnosi che non richiedono l’intervento ospedaliero.
3 febbraio 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata