toggle menu
QS Edizioni - martedì 7 luglio 2020

Studi e Analisi

Covid. Il bollettino: quasi 5.000 guariti in un giorno ma 242 decessi

immagine 15 maggio - Rispetto a ieri numeri in calo con 734 casi in più. I guariti totali arrivano a 120.205. Prosegue il calo dei pazienti ricoverati in ospedale e in terapia intensiva così come quello degli attualmente positivi (-4.370). Al Nord sempre più alto il numero dei casi, ma in Lombardia si vede una schiarita. Oggi zero nuovi casi in Basilicata e nella Pa di Bolzano. Zero decessi in 8 regioni. IL REPORT
I casi di nuovo Coronavirus in Italia sono saliti a 223.885 (+789 rispetto a ieri pari al +0,4% a cui vanno tolti 55 casi del Lazio che sono relativi ad un nuovo ricalcolo dei giorni precedenti), tra cui 120.205 persone guarite (+4.917 rispetto a ieri pari al +4,3%) e 31.610 deceduti (+242 rispetto a ieri pari al +0,8%). Le persone attualmente positive sono quindi 72.070 (-4.370 rispetto a ieri pari al -5,7%). Complessivamente sono stati effettuati 2.875.680 tamponi (+68.176 rispetto a ieri). Nello specifico le persone sottoposte a tampone sono state 1.859.110.
 
Questi i dati principali dell’aggiornamento odierno forniti dalla Protezione Civile. Il numero dei nuovi casi è in calo rispetto a ieri. Sempre sopra i 200 il numero dei decessi: oggi sono 264 in un giorno. Prosegue sempre la discesa anche per gli attualmente positivi e lo svuotamento degli ospedali. In Lombardia soprattutto numeri ancora alti considerando le altre Regioni ma s’intravede una schiarita. Oggi zero nuovi casi in Basilicata e nella Pa di Bolzano. Zero decessi in 8 regioni
 
Ad oggi il numero di persone tuttora positive (esclusi deceduti e guariti) nelle singole Regioni risulta il seguente: 27.746 i malati in Lombardia (-2.210 rispetto a ieri pari al -7,4%), 6.001 in Emilia Romagna (-300 pari al -4,8%), 4.439 in Veneto (-279 pari al -5,9%), 11.113 in Piemonte (-778 pari al -6,5%), 2.795 nelle Marche (-109 pari al -3,8%), 1.736 in Campania (-29 pari al -1,6%), 2.603 in Liguria (-57 pari al -2,1%), 3.168 in Toscana (-220 pari al -6,5%), 4.088 nel Lazio (-8 pari al -0,2%), 741 in Friuli Venezia Giulia (-29 pari al -3,8%), 1.760 in Sicilia (-94 pari al -5,1%), 2.181 in Puglia (-72 pari al -3,2%), 1.454 in Abruzzo (-28 pari al -1,9%), 406 nella Pa di Trento (-99 pari al -19,6%), 227 in Molise (-2 pari al -0,9%), 90 in Umbria (-2 pari al -2,2%), 359 in provincia di Bolzano (-21 pari al -5,5%), 505 in Calabria (-19 pari al -3,6%), 461 in Sardegna (-4 pari al -0,9%), 77 in Valle d’Aosta (-3 pari al -3,8%) e 120 in Basilicata (-7 pari al -5,5%).
 
Le vittime sono 15.411 in Lombardia (115 in più di ieri pari al +0,8%), 3.943 in Emilia Romagna (+13 pari al +0,3%), 1.762 in Veneto (+19 pari al +1,1%), 977 nelle Marche (+3 pari al +0,3%), 3.557 in Piemonte (+64 pari al +1,8%), 1.336 in Liguria (+7 pari al +0,5%), 604 nel Lazio (+9 pari al +1,5%), 318 in Friuli Venezia Giulia (+1 pari al +0,3%), 381 in Abruzzo (+2 pari al +0,5%), 976 in Toscana (+3 pari al +0,3%), 396 in Campania (+2 pari al +0,5%), 142 in Valle d’Aosta (+1 pari al +0,7%), 451 nella Pa di Trento (+3 pari al +0,7%), 290 nella Pa di Bolzano (+0), 263 in Sicilia (+0), 125 in Sardegna (+0), 95 in Calabria (+0), 22 in Molise (+0), 73 in Umbria (+0), 27 in Basilicata (+0) e 461 in Puglia (+0).
 
Delle persone attualmente positive (72.070) sono ricoverate con sintomi 10.792 (-661 pari a -5,8% rispetto a ieri), 808 (-47 pari a -5,5%) sono in terapia intensiva, mentre 60.470 (-3.662 pari al -5,7%) si trovano in isolamento domiciliare.
15 maggio 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata