toggle menu
QS Edizioni - lunedì 16 luglio 2018

Regioni e Asl - Umbria

Usl 2 Umbria. Un nuovo robot chirurgico ad alta definizione per Spoleto e Foligno

immagine 28 giugno - Domani, all’ospedale di Spoleto, la presentazione ufficiale del robot chirurgico “Leonardo Da Vinci XI” ad alta definizione, acquistato dalla Usl Umbria 2, operativo da inizio giugno e a servizio della Chirurgia, dell’Urologia e della Ginecologia dei presidi ospedalieri di Foligno e Spoleto.
Si terrà domani 29 giugno, alle ore 11.30, presso l’ospedale di Spoleto (sala educazionale della Riabilitazione cardiologica, al 2° piano ala ovest dell’edificio), una conferenza stampa per presentare il robot chirurgico “Leonardo Da Vinci XI” ad alta definizione, acquistato dalla Usl Umbria 2 e operativo da inizio giugno.

Si tratta di uno strumento di ultima generazione, per la chirurgia robotica mininvasiva più evoluta, a servizio della Chirurgia, dell’Urologia e della Ginecologia dei presidi ospedalieri di Foligno e Spoleto, nell’ottica di una sempre maggiore collaborazione fra strutture e operatori sanitari.

“Il nuovo robot – spiega una nota diffusa dall’ufficio stampa della Regione - presenta molti vantaggi sia per i chirurghi sia per i pazienti. In particolare, permette una visione tridimensionale del campo operatorio e facilita l’individuazione delle strutture anatomiche più minuscole, garantendo interventi più sicuri e appropriati e un decorso post operatorio molto più rapido”.

All’incontro con la stampa interverranno Luca Barberini, assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, Umberto De Augustinis, sindaco di Spoleto, Imolo Fiaschini, direttore generale della Usl Umbria 2, Luca Sapori, direttore del presidio ospedaliero di Spoleto, Graziano Ceccarelli, Giampaolo Castagnoli e Luigi Mearini, rispettivamente direttori delle strutture complesse di Chirurgia generale di Foligno, Chirurgia generale di Spoleto e Urologia del presidio ospedaliero di Foligno.
28 giugno 2018
© QS Edizioni - Riproduzione riservata