toggle menu
QS Edizioni - mercoledì 21 novembre 2018

Regioni e Asl - Umbria

Al via corso formazione in emergenza sanitaria per circa sessanta medici neolaureati

immagine 6 luglio - Il corso, che sarà presentato in occasione di una conferenza prende il prossimo 10 luglio, data di inizio della prima lezione, prevede 350 ore di insegnamento finalizzate all’acquisizione di tutte le competenze professionali necessarie per far fronte alle emergenze del 118 e dei pronto soccorso.
Parte il corso di formazione per il conseguimento dell’idoneità all’esercizio dell’attività medica di emergenza sanitaria regionale, promosso dalla Regione Umbria per rafforzare questo tipo di servizio.
 
Il corso – che sarà presentato in conferenza stampa il 10 luglio, alle ore 10, nel Salone d’Onore di Palazzo Donini a Perugia - è rivolto a circa 60 medici neolaureati in medicina e chirurgia e prevede 350 ore di insegnamento finalizzate all’acquisizione di tutte le competenze professionali necessarie per far fronte alle emergenze del 118 e dei pronto soccorso.
 
 All’incontro con gli organi di informazione interverranno Luca Barberini, assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, Walter Orlandi, direttore regionale Salute, Welfare, Organizzazione e Risorse umane, Giancarlo Agnelli, direttore della Scuola di Specializzazione in Medicina d’Emergenza-Urgenza dell’Università degli Studi di Perugia e Francesco Borgognoni, responsabile della Centrale operativa unica 118 Umbria.
6 luglio 2018
© QS Edizioni - Riproduzione riservata