toggle menu
QS Edizioni - mercoledì 21 novembre 2018

Regioni e Asl - Valle d'Aosta

Aggiornato piano ludopatie. Risorse per 106 mila euro

immagine 5 giugno - Il nuovo Piano ha l’obiettivo di costruire “un sistema strutturale di attività di prevenzione e contrasto alla dipendenza da gioco d’azzardo patologico, anche alla luce dei nuovi LEA, con azioni di comunicazione e sensibilizzazione in grado di intercettare e prendere in carico gli utenti esposti o già patologici e comprendere la reale dimensione del problema”, spiega la Regione
La Regione Valle d’Aosta ha approvato la versione rimodulata del Piano regionale 2017-2019 per la prevenzione, cura e riabilitazione del gioco d’azzardo patologico della Regione autonoma Valle d’Aosta, con un impegno di spesa di 106 mila 327 euro.

L’obiettivo del nuovo Piano è costruire “un sistema strutturale di attività di prevenzione e contrasto alla dipendenza da gioco d’azzardo patologico, anche alla luce dei nuovi LEA, con azioni di comunicazione e sensibilizzazione in grado di intercettare e prendere in carico gli utenti esposti o già patologici e comprendere la reale dimensione del problema”, spiega la Regione in una nota. 

Il Piano prevede inoltre un tavolo unico di regia interistituzionale a cui prendono parte la Presidenza della Regione, gli Assessorati regionali Sanità e Politiche Sociali e Istruzione e Cultura, l’Azienda USL con il coordinamento del SER.D e del Dipartimenti di Salute Mentale, il Consorzio degli Enti Locali della Valle d’Aosta (CELVA) con i singoli Comuni e le Associazioni enti e organizzazioni operanti sul territorio.
5 giugno 2018
© QS Edizioni - Riproduzione riservata