Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 30 SETTEMBRE 2022
Marche
segui quotidianosanita.it

Stanziati 1,6 milioni di euro per interventi a favore del turismo accessibile

Acquaroli: “Vogliamo agevolare il soggiorno dei turisti con disabilità e dei loro familiari nella nostra Regione. Parlare oggi di ‘turismo accessibile’ significa affrontare un tema di grande rilievo sociale di fronte al quale sono necessarie azioni concrete”. Saltamartini: “La nostra Regione -sta facendo un altro passo avanti nell’affermazione dei diritti di chi vive le difficoltà connesse a una condizione di disabilità”.

27 LUG - La Regione Marche accessibile a tutti. E’ l’intento del progetto “Marche for all” finanziato dall’Ufficio per le politiche in favore delle persone con disabilità della Presidenza del Consiglio dei ministri per 1.200.000 euro a cui si aggiungono circa 400.000 euro di cofinanziamento regionale. Il progetto, verrà avviato nel mese di ottobre 2022 ed avrà una durata di 18 mesi.

“Vogliamo agevolare – spiega in una nota il presidente della Regione Marche con delega al Turismo Francesco Acquaroli - il soggiorno dei turisti con disabilità e dei loro familiari nella nostra Regione. Questo progetto va verso questa direzione e prevede la realizzazione di infrastrutture e l’organizzazione di servizi accessibili. Parlare oggi di “turismo accessibile” per persone con disabilità significa affrontare un tema di grande rilievo sociale di fronte al quale sono necessarie azioni concrete. Per turismo accessibile si intende infatti un insieme di strutture e servizi messi a disposizione di persone con disabilità o bisogni speciali in modo che possano godere della possibilità di viaggiare, alloggiare e prendere parte ad eventi senza incontrare problematiche o difficoltà in condizioni di autonomia, ma anche di sicurezza e comfort”.

“La nostra Regione - aggiunge l’assessore alla Sanità Filippo Saltamartini - sta facendo un altro passo avanti nell’affermazione dei diritti di chi vive le difficoltà connesse a una condizione di disabilità. Il progetto, realizzato in collaborazione con gli enti locali e le associazioni del terzo settore, prevede interventi lungo il litorale costiero e nelle aree montane nella Provincia di Pesaro Urbino e di Macerata, un progetto pilota dedicato ai non udenti, che partirà nella sua sperimentazione nella Provincia di Fermo e “Percorsi di arte e spettacolo”, abbinati alle Stagioni Liriche di Jesi, Macerata, Fermo, Ascoli Piceno e Fano oltre alla possibilità per le persone con disabilità di avviare tirocini lavorativi nell’ambito dei servizi turistici”.

Quattro le linee progettuali previste e così sintetizzate nella nota regionale:

- la I^ Linea progettuale prevede interventi lungo la litorale costiera. Partner il Comune di Pesaro, il Comune di Numana, il Comune di Civitanova Marche e Comete Impresa Sociale (AP);

- la II^ Linea progettuale prevede interventi sia nell'area montana della Provincia di Pesaro Urbino sia nel territorio regionale centro-meridionale. Partner la Cooperativa Sociale di Comunità “La Macina Terre Alte” (PU) e il Comune di Macerata capofila dell’Ambito Territoriale Sociale n. 15;

- la III^ Linea Progettuale prevede la realizzazione di un “progetto pilota” "Fermo Deaf Friendly City" dedicato ai non udenti: dalla spiaggia "deaf friendly" al punto informazioni turistiche aeroportuale in lingue dei segni, dalla video-guida turistica in lingue dei segni, applicazione gratuita per mobile device, al software gestionale per strutture ricettive che consentirà la comunicazione visuale con i turisti sordi. Saranno coinvolti anche gli operatori del settore e soprattutto i giovani sordi delle associazioni locali che verranno formati per diventare "Deaf Ambassador" delle attrazioni turistiche locali e godranno di borse di lavoro. La sperimentazione inizierà in una zona circoscritta, la provincia di Fermo, con l’auspicio di poterla replicare su scala regionale. Partner di questa azione è l’Associazione OSSMED (FM);

- la IV^ Linea progettuale si posiziona anch’essa trasversalmente all’intero territorio marchigiano, si rivolge al turismo culturale attraverso “Percorsi di arte e spettacolo”, abbinati alle Stagioni Liriche di Jesi, Macerata, Fermo, Ascoli Piceno e Fano, con lo scopo di arricchire l’esperienza turistica accessibile anche attraverso la fruizione di attività intellettuali, nell’ottica di offrire un prodotto complementare alle attività montane e balneari. Partner di questa azione è il Comune di Jesi.

27 luglio 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Marche

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy