Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 15 OTTOBRE 2019
Marche
segui quotidianosanita.it

Protocollo di intesa per prima rete di aziende che promuovono salute

La rete, in applicazione del Piano regionale della prevenzione 2014/2018, si occuperà della promozione della salute attraverso corretti stili di vita sul lavoro come previsto dal programma dell’Organizzazione mondiale della sanità secondo il quale il contesto lavorativo può essere occasione e stimolo per assumere comportamenti corretti riducendo i fattori di rischio non soltanto rispetto all’attività lavorativa.

31 MAR - Una rete di aziende per promuovere salute e un sano stile di vita: verrà istituita dal protocollo di intesa, deliberato dalla Giunta regionale, tra la Regione, l’Agenzia regionale sanitaria, l’Azienda sanitaria unica regionale, l’Inail, Confindustria Marche, Confartigianato regionale, Cna Marche, Cgil, Cisl e Uil Marche.
 
La rete, in applicazione del Piano regionale della prevenzione 2014/2018, si occuperà della promozione della salute attraverso corretti stili di vita sul lavoro come previsto dal programma dell’Organizzazione mondiale della sanità secondo il quale il contesto lavorativo può essere occasione e stimolo per assumere comportamenti corretti riducendo i fattori di rischio non soltanto rispetto all’attività lavorativa.
 
Il concetto di promozione della salute si fonda sul presupposto che un’azienda attui tutte le misure per prevenire infortuni e malattie professionali e si impegni ad offrire ai lavoratori opportunità per migliorare la propria salute, riducendo i fattori di rischio generali e quelli maggiormente implicati nella genesi delle malattie croniche.
 
I luoghi di lavoro che promuovono la salute, ad esempio, incentivano e promuovono l’attività fisica, offrono occasioni di stimolo per smettere di fumare, incoraggiano un’alimentazione sana, attuano misure per migliorare il benessere. Per favorire tale metodologia nelle aziende, diviene strategica l’alleanza sancita dal protocollo tra le componenti sanitarie, gli enti e le parti sociali. Inoltre, la partecipazione a percorsi di promozione della salute nei luoghi di lavoro validati, come quello delle “Aziende che promuovono salute” consente alle aziende di fare istanza all’Inail per ridurre i costi assicurativi (mediante modulo OT 24). 

31 marzo 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Marche

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy