Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 25 NOVEMBRE 2020
Marche
segui quotidianosanita.it

Covid e vaccinazioni antinfluenzali. Mmg e pediatri in prima linea, a breve l'accordo con la Regione

I vertici della Regione hanno incontro ieri i sindacati per l’avvio della campagna vaccinale ma anche per portare avanti un percorso di dialogo e collaborazione tra le parti per quanto riguarda il potenziamento dell'assistenza territoriale con particolare attenzione alle cure primarie e alla gestione della complessa situazione generata dal Coronavirus. La riunione si è conclusa con l’accordo di redigere un documento condiviso.

15 OTT - Una cabina di regia con i medici di famiglia e i pediatri dove le disponibilità e le competenze individuali possano contribuire ad una decisa azione di prevenzione sul territorio per far fronte insieme alla pandemia da Covid 19 e alle vaccinazioni antinfluenzali previste in questo periodo. Questi i temi dell'incontro che, alla presenza del presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli, si è svolto ieri a Palazzo Raffaello, tra le dirigenti del Servizio Sanità Lucia Di Furia e dell'Asur Nadia Storti e i rappresentanti delle organizzazioni sindacali della Medicina Generale e della Pediatria di libera scelta.

Obiettivo, spiega la Regione in una nota, avviare un percorso di dialogo e collaborazione tra le parti per quanto riguarda il potenziamento dell'assistenza territoriale, a partire dalla vaccinanzione antinfluenzlae, con particolare attenzione alle cure primarie e alla gestione della complessa situazione generata dal Coronavirus.

“I medici hanno espresso apprezzamento per l'attenzione immediata e la sensibilità dedicata alla loro categoria definendo l'incontro 'un segnale importante’ per affrontare insieme i problemi di ‘chi ogni giorno lavora in trincea’", riferisce la Regione.


La riunione si è conclusa con l’accordo di redigere un documento condiviso che tenga conto:

- di come organizzare le principali attività a cui la categoria potrà prendere parte, pur nella massima autonomia professionale e del ruolo riservato alle Usca (Unità speciali di continuità assistenziale) in termini di vaccinazioni e tamponi;

-  del riconoscimento della straordinarietà della situazione che i medici di medicina generale e i pediatri stanno affrontando anche attraverso l'assegnazione di risorse per potenziare il personale negli ambulatori visto il sovraccarico di impegni e per modificare le strutture a garanzia di spazi sicuri dove necessario.

- del rifornimento di dispositivi di protezione individuale.

15 ottobre 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Marche

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy