Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 19 GENNAIO 2022
Molise
segui quotidianosanita.it

Molise. Al via il Fascicolo sanitario elettronico. Frattura invita tutti i cittadini ad aderirvi

Il Fse è attivabile solo previo il consenso personale che potrà essere di due tipi: consenso all’alimentazione (l’istituzione stessa del Fse con esclusivi scopi di ricerca e di governo previsti dalla legge) e consenso alla consultazione con finalità di cura. La gestione tecnica e informatica sarà a cura della Regione e dell’Asrem. “Saranno i nostri dati di salute a seguire noi e non più noi a doverli recuperare”, ha detto Frattura.

28 GIU - Il fascicolo sanitario elettronico (Fse) diventa strumento reale in Molise: “È attivabile presso il Centro unico di prenotazioni attraverso una procedura di adesione molto semplice: all’atto della registrazione, i nostri sportelli attivi in Molise rilasceranno le credenziali personali per l’accesso e il fascicolo sarà a disposizione del cittadino. Saranno i nostri dati di salute a seguire noi e non più noi a doverli recuperare”. Ad annunciarlo, in una nota, il presidente della Regione, Paolo di Laura Frattura, commissario ad acta per la sanità.

“Con l’attivazione del Fse, il nostro Servizio sanitario regionale fa un rilevante passo avanti in termini di funzionalità per l’assistito, una piccola rivoluzione. Il fascicolo contiene informazioni e documenti digitali di tipo sanitario e sociosanitario che riguardano la persona che intenda avvalersi di esso. Immediati, i benefici che possiamo trarre tutti da questo strumento innovativo: per finalità di prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione, possiamo ricostruire la nostra storia clinica con pochissimi passaggi al computer e averla a disposizione ovunque ci troviamo”, evidenzia Frattura che così invita i cittadini molisani a registrarsi presso gli sportelli Asrem.


“Il fascicolo sanitario elettronico – prosegue il presidente –, è attivabile solo previo il nostro personale consenso che potrà essere di due tipi: consenso all’alimentazione (l’istituzione stessa del Fse con esclusivi scopi di ricerca e di governo previsti dalla legge) e consenso alla consultazione con finalità di cura. In quest’ultimo caso, i dati contenuti, comprese informazioni su farmaci prescritti e ricoveri effettuati dopo la registrazione, saranno a disposizione di ospedali, aziende sanitarie, medici di medicina generale, pediatri, strutture accreditate operanti su tutto il territorio nazionale. La gestione tecnica e informatica sarà a cura della Regione e dell’Asrem che renderanno i contenuti del Fse accessibili alle strutture sanitarie e sociosanitarie del Servizio nazionale”.

In qualsiasi momento si potrà revocare il consenso dato o recandosi presso gli uffici preposti per la raccolta dei consensi presso le strutture territoriali Asrem (l’elenco è reperibile sul sito ufficiale della Regione Molise) o in maniera autonoma con un accesso online all’indirizzo fse.regione.molise.it

“Per favorire i cittadini nella conoscenza e nell’utilizzo del nuovo fascicolo – conclude Paolo Frattura –, abbiamo realizzato una pagina web www.regione.molise.it area tematica Sanità-Fse. Attivare il Fse sarà utile davvero a tutti: facciamolo”.

28 giugno 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Molise

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy