Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 02 GIUGNO 2020
Molise
segui quotidianosanita.it

Coronavirus. Toma: “Riaprire gli ospedale di Larino e Venafro”

La proposta del governatore, con la condivisione del commissario ad acta Giustini, è stata approvata dal Tavolo dell’unità di crisi, insieme alla rimodulazione del Piano delle assunzioni allo scopo di incrementare, secondo le esigenze della sanità molisana, il personale sanitario. Nelle prossime ore Toma attiverà le procedure per chiedere la copertura economica al Dipartimento nazionale della Protezione civile.

12 MAR - Importanti novità al Tavolo permanente dell’Unità di crisi regionale (UCR) per il coordinamento e monitoraggio delle misure volte a fronteggiare l’emergenza coronavirus in Molise. Oltre a fare il punto della situazione, sono stati ipotizzati, a scopo precauzionale, possibili scenari futuri sull’evoluzione della pandemia in Molise e le relative misure da mettere in campo per farsi trovare pronti.

Tra queste, spiega una nota della Regione, il presidente Donato Toma, con la condivisione del commissario ad acta Angelo Giustini, ha proposto la riapertura degli ospedali di Larino e di Venafro e la rimodulazione del Piano delle assunzioni allo scopo di incrementare, secondo le esigenze della sanità molisana, il personale sanitario. L’Unità di crisi, fa sapere la nota, ha approvato entrambe le proposte. “Nelle prossime ore, dunque, Toma attiverà le procedure per chiedere la copertura economica al Dipartimento nazionale della Protezione civile”.

Il Tavolo, inoltre, ha concordato sulle modalità di controllo da parte dei sindaci del rispetto della quarantena e sull’attivazione di un numero verde e di una email dedicata della Protezione civile per ricevere informazioni logistiche non sanitarie.

12 marzo 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Molise

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy