Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 22 LUGLIO 2019
Piemonte
segui quotidianosanita.it

Piemonte. Intervista a Zanetta (D.G. Città Salute): "L'intesa per il personale vale 1 mln, ma non interessa il bilancio aziendale"

Dopo la firma degli scorsi giorni, il Direttore Generale traccia il percorso per i prossimi mesi. "L'iter è stato avviato anche per i medici e gli incontri si stanno succedendo con regolarità. L’obiettivo è quello di chiudere entro la fine di gennaio”.

19 DIC - “Una soluzione nella quale nessuno abbia da perderci”. E’ in sintesi la traccia della pre-intesa raggiunta per il personale della Città della Salute di Torino. A dirlo è il direttore generale dell’azienda ospedaliera Gianpaolo Zanetta che sottolinea l’importanza dell’obiettivo raggiunto ma, soprattutto, il percorso condiviso “che ha richiesto lunghe trattative ma, che alla fine, ha dato i suoi frutti con questo accordo”. L’intesa rappresenta in un certo qual modo l’anello mancante per il completamento della fusione tra le tre vecchie aziende ospedaliere Molinette, Cto e Sant’Anna Regina Margherita.

Essendo questa una pre-intesa quali saranno i prossimi passi?
“Dobbiamo arrivare al contratto integrativo che prevediamo di raggiungere entro la fine dell’anno. Sarà poi necessario il passaggio di confronto con la Regione e il Collegio sindacale. Se tutto va come definito dai programmi, i dipendenti dovrebbero ricevere quanto concordato già nella busta di gennaio”.

A quanto ammonta il concordato?

“Circa 300 euro in più a dipendente, ma solo a quelli che avevano una quota di incentivazione più bassa. Gli infermieri, i tecnici, gli operatori sanitari di quella che prima della fusione era l’OIRM S.Anna- Regina Margherita, manterranno le quote attuali”.

Quanti dipendenti sono interessati dall’accordo?
“Circa 6mila”

E quanto vale in termini economici complessivi l’intesa?
“Una riorganizzazione di fondi per un milione di euro che non interesseranno, però, il bilancio aziendale”.

L’accordo, dunque, riguarda solo una parte degli operatori quando anche i medici?
“Il percorso anche per i medici è stato avviato e gli incontri si stanno succedendo con regolarità. L’obiettivo è quello di chiudere entro la fine di gennaio”.
 
C.R.

19 dicembre 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Piemonte

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy