Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 23 OTTOBRE 2019
Piemonte
segui quotidianosanita.it

Piemonte. I Rotary Club Torino 150 e Torino Nord Est donano mano robotica a Città della Salute

La cerimonia si è svolta presso il Salone Internazionale del Libro. Il dispositivo sarà utilizzato per pazienti con deficit alla mano mediante trattamento neuromotorio intenso, precoce, stimolante e flessibile, in special modo per patologie quali ictus, lesioni spinali, malattie neurodegenerative, lesioni cutanee e trattamenti ortopedici.

14 MAG - Il Rotary Club Torino 150 e il Rotary ClubTorino Nord Est donano alla Città della Salute e delle Scienze di Torino una Mano Robotica. La cerimonia si è svolta presso il Salone Internazionale del Libro. Presenti alla consegna per il Rotary Club Torino 150 la presidente Luisella Fassino, per il Rotary Club Torino Nord Est il presidente Gabriele Fontana, per la Città della Salute e della Scienza di Torino Giuseppe Massazza.

Il dispositivo di riabilitazione “Guanto Robotico Gloreha Lite 2” sarà operativo presso la Struttura Complessa Medicina Fisica e Riabilitazione – Presidio Molinette per la Riabilitazione di pazienti con deficit alla mano mediante trattamento neuromotorio intenso, precoce, stimolante e flessibile, in special modo per patologie quali ictus, lesioni spinali, malattie neurodegenerative, lesioni cutanee e trattamenti ortopedici.

La mano robotica è un dispositivo che contribuisce alla riabilitazione della disabilità persistente degli arti superiori nei pazienti emiplegici, che sono stati colpiti da Ictus e/o da lesioni del sistema nervoso centrale, Uno dei principali fattori di disabilità persistente post-ictus è costituito dalla perdita di destrezza motoria dell’arto superiore con riduzione delle capacità manipolative. A sei mesi di distanza dall'ictus l'80% dei pazienti non ha raggiunto un utilizzo funzionale dell'arto superiore, al contrario dell'arto inferiore che recupera in percentuale doppia, consentendo la ripresa della stazione eretta e della deambulazione.


Oggi secondo le statistiche risulta che l’incidenza di malattie neurologiche è di circa del 4x1000 per abitante per anno, in sensibile aumento, ed il Piemonte è la regione con maggiore incidenza. Da inizio 2014 la Città della Salute lo ha sperimentato con successo utilizzando al massimo una opportunità offerta dal fornitore per “provare il guanto bionico” terminata inesorabilmente a fine novembre 2014 lasciando un “vuoto” tra i molti pazienti che lo stanno utilizzando e bloccando completamente le prenotazioni per i nuovi.
 

14 maggio 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Piemonte

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy