Quotidiano on line
di informazione sanitaria
21 LUGLIO 2019
Piemonte
segui quotidianosanita.it

Da gennaio l'eccellenza odontoiatrica del servizio pubblico della Dental School di Torino per tutti i cittadini

Il progetto sperimentale permetterà di ricevere prestazioni odontoiatriche a prezzi vantaggiosi, anche ai cittadini che, pur non rientrando nelle categorie Lea, decideranno di rivolgersi all'eccellenza del pubblico della Dental School anziché al privato.

16 DIC - La Dental School della Città della Salute di Torino, diretta dal professor Stefano Carossa, da gennaio 2016 fornirà anche prestazioni odontoiatriche extra Lea a tutti i cittadini, adottando un proprio tariffario a prezzi assolutamente concorrenziali destinati alla copertura delle spese di esercizio, assicurando quindi una assoluta qualità a costi ridotti. L'eccellenza a prezzi accessibili.

“Premesso che continueranno ad essere garantiti i servizi e le attività già precedentemente fornite sotto forma di Lea (Livelli Essenziali di Assistenza) nel campo dell'assistenza odontoiatrica, ovvero con programmi di tutela della salute odontoiatrica nell'età evolutiva ed all'assistenza odontoiatrica e protesica (protesi rimovibili) a determinate categorie di soggetti in condizioni di particolare vulnerabilità (sanitaria e sociale), da gennaio la Dental School, su impulso del Direttore Generale avvocato Gian Paolo Zanetta, partirà con un progetto sperimentale, avallato dalla Regione Piemonte, di prestazioni odontostomatologiche in regime di non Lea a carico del paziente non vulnerabile sanitario con un proprio tariffario aziendale”, spiegano i vertici della Città della Saute. La Dental School quindi erogherà prestazioni odontoiatriche anche ai cittadini che, pur non rientrando nelle categorie Lea degli aventi diritto in base ai suddetti criteri di vulnerabilità sanitaria, decideranno di rivolgersi, con l'intera spesa a carico loro, all'eccellenza del pubblico della Dental School anziché al privato, con un significativo risparmio sulla base del tariffario aziendale adottato per le prestazioni extra Lea, dalla detartrasi all'estrazione di denti e radici e dalla inserzione di protesi rimovibile alla terapia canalare di denti. I pazienti verranno inseriti normalmente nelle liste di programmazione della Dental School sulla base dei nuovi criteri.


Claudio Risso

16 dicembre 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Piemonte

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy