Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 20 LUGLIO 2019
Piemonte
segui quotidianosanita.it

Saitta: “Il progetto per il Parco della Salute prosegue a pieno regime”

Lo ha garantito l'assessore regionale alla Salute, dopo i timori emersi in seguito all'elezione del nuovo sindaco. "Spiegheremo il progetto che ha ottenuto i finanziamenti del Ministero, l'interesse manifestato anche da privati internazionali. Faremo osservare che è un progetto, da realizzarsi nell'area dell'ex Avio e che sta in piedi a prescindere dalla vendita delle aree dismesse".

30 GIU - A Torino il Parco della Salute prenderà forma, nonostante il cambio di guida a Palazzo Civico: così, secondo quanto riferisce l’Ansa, garantiscono l'assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta e la presidente del Consiglio Superiore di sanità, Barbara Siliquini. Alle perplessità espresse in questi giorni dalla neosindaca Chiara Appendino, i vertici regionali della Sanità rispondono ribadendo la bontà di un "progetto di rilevanza nazionale che - ha osservato, in particolare Siliquini - intende valorizzare le attuali eccellenze e di crearne di nuove, essere polo sanitario, didattico, di ricerca". Occasione per intervenire sul tema è stata la presentazione del nuovo Master Universitario in Direzione Strategica delle Aziende Sanitarie.

“Appena dopo l'insediamento di Appendino – ha spiegato Saitta - la Regione si incontrerà con la sindaca e sarà riunita la cabina di regia di tutti i soggetti coinvolti nella realizzazione del Parco della Salute. Al sindaco spiegheremo il progetto che ha ottenuto i finanziamenti del Ministero, l'interesse manifestato anche da privati internazionali. Faremo osservare che è un progetto, da realizzarsi nell'area dell'ex Avio e che sta in piedi a prescindere dalla vendita delle aree dismesse. E' nostra intenzione continuare a lavorare con il Comune di Torino e siamo fiduciosi che questo avverrà".


Sulla stessa lunghezza d’onda anche il Direttore della Scuola di Medicina, Ezio Ghigo: "Abbiamo sottoscritto un accordo di programma e a quello restiamo aderenti. Sarebbe sorprendente se tutto il lavoro già fatto venisse dissipato e si ritornasse a fare il gioco dell'oca". I finanziamenti pubblici già sbloccati sono 250 milioni cui se ne potrebbero aggiungere altri 170-180 da fondi sociali europei.
 

30 giugno 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Piemonte

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy