Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 23 SETTEMBRE 2019
Piemonte
segui quotidianosanita.it

Oncologia pediatrica. All’Aout Maggiore della Carità di Novara nasce il centro di II livello

Sarà implementato l’organico, con l’attivazione di personale dedicato dal punto di vista medico, infermieristico e psicologico. Si stipuleranno contratti a tempo full-time, per una durata minima di due anni, per figure dedicate. Già attivato un contratto a tempo pieno per un pediatra esperto in Oncoematologia pediatrica, a cui si aggiungerà nei prossimi mesi una  seconda unità.

19 DIC - Grazie alla Fondazione “Tempia” e alla Fondazione “Achille e Giulia Boroli” nasce all’ospedale di Novara un centro di riferimento di II livello per l’oncoematologia pediatrica.  

La struttura complessa a direzione universitaria di Pediatria dell’ospedale di Novara, in qualità di Centro Spoke di I livello, svolge tutte le funzioni previste dalla Rete di Oncologia e Oncoematologia Pediatrica di Piemonte e Valle d’Aosta , garantendo ai pazienti la possibilità di effettuare visite in regime ambulatoriale e terapie in regime di Day Hospital.

Il progetto promosso dalla Fondazione Edo ed Elvo Tempia Onlus e finanziato dalla  Fondazione “Achille e Giulia Boroli” e dai coniugi Pietro e Silvia Fonio Boroli, in collaborazione con l’ospedale di Novara (struttura complessa di Pediatria diretta dal Prof. Gianni Bona), la Città della Salute di Torino (struttura complessa di  Oncoematologia e Centro Trapianti dell’Ospedale Infantile Regina Margherita diretta dalla dr.ssa Franca Fagioli), Regione Piemonte e Rete Oncologica, ha come scopo la realizzazione di un Centro Spoke di II° livello presso l’azienda ospedaliero-universitaria di Novara per offrire ai piccoli pazienti la possibilità di effettuare anche trattamenti chemioterapici in regime di ricovero ordinario, quale centro di riferimento per tutta l’area del Piemonte Nord Orientale per l’Oncoematologia pediatrica.


Il progetto si realizza implementando l’organico esistente, con l’attivazione di personale dedicato dal punto di vista medico, infermieristico e psicologico (tramite messa a disposizione di risorse a favore dell’ospedale attraverso la Fondazione Tempia).

In tale prospettiva, si stipuleranno contratti a tempo full-time, per una durata minima di due anni, per figure dedicate che si affianchino al medico della S.C. Oncoematologia e Centro Trapianti dell’Ospedale Infantile Regina Margherita, attualmente in servizio due giorni alla settimana presso il reparto di Pediatria l’A.O.U. “Maggiore della Carità” di Novara con l’istituto del comando.

Nello specifico si è già attivato un contratto a tempo pieno per un pediatra esperto in Oncoematologia pediatrica, a cui si aggiungerà nei prossimi mesi una  seconda unità.

Il Maggiore di Novara ha individuato personale infermieristico dedicato al progetto.

19 dicembre 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Piemonte

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy