Quotidiano on line
di informazione sanitaria
20 OTTOBRE 2019
Piemonte
segui quotidianosanita.it

Asl CN1. A Vicoforte incontro nazionale su Ecografia e malattie dell’ovaio

Appuntamento l’8 aprile per l’evento patrocinato da Asl, Città della Salute e della Scienza di Torino e Aogoi. Per Saitta “si tratta di un evento di grande rilievo a livello nazionale per il settore dell’ecografia ostetrico-ginecologica e di grande  visibilità per le Regioni Piemonte e Valle d’Aosta”.

28 MAR - Con il patrocinio dell’Asl Cn1, della Città della Salute e della Scienza di Torino e dell’Aogoi (Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani) si svolgerà a Vicoforte (Cn) il prossimo 8 aprile presso la sala convegni Casa Regina Montis Regalis una giornata di studio sulla diagnosi ecografica della patologia degli annessi femminili (ovaia e tuba) dal titolo ”Il percorso diagnostico ecografico della massa annessiale”.

Rosalba Giacchello, responsabile della struttura dipartimentale Ecografia Ostetrico–Ginecologica e Diagnosi Prenatale dell’Asl CN1 e Cinzia Baima Poma della struttura Ecografia Ostetrico-Ginecologica e Diagnosi Prenatale della Città della Salute e della Scienza di Torino, coordinano il progetto internazionale IOTA 6 per le Regioni Piemonte e Valle d’Aosta: “All’incontro parteciperanno circa 250 medici provenienti da varie regioni italiane. L’obiettivo è discutere le metodologie diagnostiche ecografiche delle malattie degli annessi uterini e della predittività benigna o maligna delle neoformazioni evidenziate con l’ecografia”.


Per ottenere tale obiettivo, spiega la Asl nella nota che annuncia l’evento, “esiste un gruppo di studio a livello mondiale definito IOTA (International  Ovarian Tumour Analysis) che nel 2000 ha pubblicato una dichiarazione di consenso sulla terminologia di lavoro, le definizioni e le misure per descrivere le caratteristiche ecografiche delle masse annessiali, che è ora ampiamente utilizzata e ha unvalore fondamentale nella pratica clinica”.
 
Aggiungono Giacchello e Baima Poma: “La ricerca si è concentrata sullo sviluppo di modelli predittivi per la stima del rischio di malignità e ha sviluppato le regole semplici e modelli matematici basati su regressione logistica che sono molto facili da usare nella pratica clinica per valutare il rischio di tumori. Questi modelli sono stati prospetticamente ed esternamente convalidati, e hanno dimostrato di avere ottime prestazioni, vicino a quello della valutazione soggettiva di un ecografista esperto. Per validare ulteriormente questi modelli è stato avviato uno studio mondiale definito IOTA 6”.

All’incontro parteciperà anche la presidente nazionale Aogoi Elsa Viora: “L’incontro si chiuderà con l’esame per l’accreditamento IOTA, il cui superamento permetterà ai ginecologi di partecipare allo studio IOTA 6”.
 
Sull’argomento interviene l’assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta: “Si tratta di un evento di grande rilievo a livello nazionale per il settore dell’ecografia ostetrico-ginecologica e di grande  visibilità per le Regioni Piemonte e Valle d’Aosta dove, grazie al coordinamento tra il centro di riferimento della Città della Salute e della Scienza di Torino diretto dalla dottoressa Elsa Viora e gli ambulatori localizzati sul territorio, sono stati organizzati percorsi precisi e di fondamentale utilità per le donne e gli operatori.”

28 marzo 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Piemonte

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy