Quotidiano on line
di informazione sanitaria
24 SETTEMBRE 2017
Piemonte
segui quotidianosanita.it

Piemonte. Siglata  convenzione tra Regione e Compagnia di San Paolo, stanziati 10 mln di euro

La convenzione di durata triennale 2017/2019 prevede la realizzazione di programmi di sviluppo coordinati in campo sanitario. Chiamparino: “Una collaborazione pubblico-privato per migliorare l’efficientamento del sistema sanitario e la qualità dell’offerta sanitaria”. Profumo: “Metteremo a disposizione della Regione persone e risorse per migliorare l’efficienza dei processi dell’attuale Città della Salute”

17 LUG - Uno stanziamento si 10 milioni di euro in tre anni per migliorare l’efficientamento del sistema sanitario regionale e la qualità dell’offerta sanitaria e sostenere la realizzazione dei piani quello sulle malattie croniche e sulla sanità digitale.
 
È questo l’esito della convenzione triennale per il periodo 2017/2019 siglata da Sergio Chiamparino, Presidente della Regione Piemonte e Francesco Profumo, Presidente della Compagnia di San Paolo per la realizzazione di programmi di sviluppo coordinati in campo sanitario.
 
Sia la Regione sia la Compagnia, ciascuno all’interno della propria missione, concordano sull’importanza di azioni integrate a servizio del sistema sanitario, con obiettivi di maggiore equità, accessibilità, efficienza e incremento della qualità dei servizi forniti; in tale ottica, il ricorso allo strumento della convenzione pluriennale consente alle parti un più efficace sviluppo delle rispettive attività in un orizzonte di medio periodo.
 
“La novità di questa convenzione è che la Compagnia di San Paolo non finanzia l’attuazione di un singolo intervento o l’acquisto di una specifica strumentazione – ha dichiarato il presidente Chiamparino – ma contribuisce in modo sostanziale alla messa in pratica di piani volti a migliorare l’efficientamento del sistema sanitario e la qualità dell’offerta sanitaria, oltre a sostenere il comparto culturale. Si tratta dunque di un esempio di collaborazione pubblico-privato che ha come obiettivo finale lo sviluppo complessivo del territorio piemontese”.

 
“La Compagnia di San Paolo è un agente di sviluppo in grado di disegnare politiche e dinamiche migliorative della qualità della vita dei cittadini – ha affermato Francesco Profumo – la nostra Fondazione è un hub di conoscenze e competenze al servizio dei propri territori di riferimento: le sole risorse non danno risultati se non vengono accompagnate dalle competenze, ecco perché la Compagnia di San Paolo intende, con questa convezione pluriennale, affiancare la Regione Piemonte nella partecipazione a piani nazionali quali quello sulle malattie croniche e quello sulla sanità digitale. Metteremo inoltre a disposizione della Regione persone e risorse con lo scopo di migliorare l’efficienza dei processi dell’attuale Città della Salute” .
 
Al fine di raggiungere tali obiettivi, la Compagnia di San Paolo si è impegnata a stanziare 10 milioni di euro. La Regione Piemonte e la Compagnia di San Paolo ritengono, infine, importante la sinergia con strutture che svolgono ricerca nel campo biomedico sul territorio quali l’Italian Institute for Genomic Medicine (IIGM ex HuGeF) e il Centro di Biotecnologie e Medicina Traslazionale dell’Università di Torino (CBMT), che saranno parte integrante, nell’ambito della ricerca, del futuro Parco della Salute, della Ricerca e dell’Innovazione della Città di Torino.
 
Nell’ambito della convenzione è previsto altresì il sostegno a progettualità e a istituzioni rilevanti nel panorama culturale regionale, in grado di attivare dinamiche di sviluppo del comparto, a favore delle quali la fondazione torinese erogherà, nel triennio 2017/2019, un ulteriore importo pari a 2 milioni di euro, portando a un totale complessivo di 12 milioni di euro lo stanziamento previsto per la convezione in oggetto.
 
 

17 luglio 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Piemonte

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy