Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 17 OTTOBRE 2017
Piemonte
segui quotidianosanita.it

Parco della salute di Torino e Città della Salute di Novara. Lorenzin conferma finanziamenti e tempi per accordi di programma

La realizzazione delle due strutture prevede un finanziamento statale di 238,5 milioni di euro, a cui si aggiungono 12,2 milioni di euro di risorse regionali. Lo stanziamento metterà in moto un finanziamento privato aggiuntivo di 525,6 milioni di euro, per un investimento edile di 776,2 milioni sulle due opere. Se si contano anche i 146,1 milioni necessari per le tecnologie, l’investimento totale fra pubblico e privato sarà di 922,4 milioni di euro.

12 OTT - “Ringrazio il ministro Lorenzin per aver fornito certezze che aspettavamo da molto tempo. Ora abbiamo la sicurezza che saranno a disposizione i finanziamenti statali per il Parco della Salute di Torino e per la Città della Salute di Novara”. Cosi l’assessore regionale alla Sanità Antonio Saitta ha commentato la lettera inviata dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin in occasione del convegno organizzato dall’Unione Industriali di Torino sul Parco della Salute, a cui ha partecipato insieme al presidente della Regione Sergio Chiamparino e al commissario della Città della Salute Gian Paolo Zanetta.

Il ministro Lorenzin, spiega la Regione Piemonte in una nota, ha annunciato la disponibilità del Governo a sottoscrivere l’accordo di programma per la realizzazione delle due strutture, che prevedono un finanziamento statale di 238,5 milioni di euro, a cui si aggiungono 12,2 milioni di euro di risorse regionali. “Questo stanziamento metterà in moto un finanziamento privato aggiuntivo di 525,6 milioni di euro, per un investimento edile di 776,2 milioni sulle due opere. Se si contano anche i 146,1 milioni necessari per le tecnologie, l’investimento totale fra pubblico e privato sarà di 922,4 milioni di euro”.


“Finalmente possiamo dire di essere alla vigilia della gara d’appalto per il Parco della Salute di Torino: contiamo di affidare i lavori entro il 2018 e di realizzare l’opera in 3-4 anni - sottolinea l’assessore Saitta - Coinvolgere i privati ci consente di velocizzare i tempi e mantenere standard qualitativi alti. Nel frattempo noi abbiamo lavorato con l’obiettivo di dare certezze e garanzie ai privati, arrivando all’approvazione della variante urbanistica e alla realizzazione delle bonifiche sull’area prima dell’avvio dei lavori e occupandoci della correttezza di tutte le procedure attraverso un costante rapporto con l’Anac”.

Il Parco della Salute, aggiunge l’assessore, “vuole essere un grande esempio di collaborazione fra sanità, università, imprese e ricerca. Non sarà semplicemente un edificio, ma un polo di livello internazionale in grado di esaltare le nostre eccellenze e di attrarne altre dall’esterno”.

12 ottobre 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Piemonte

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy