Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 23 LUGLIO 2019
Piemonte
segui quotidianosanita.it

Chiamparino: “Anche il Piemonte pronto a negoziare in materia di autonomia”

"Continuo a rifiutare la logica referendaria alla Maroni-Zaia, perché hanno un profilo politico che non è il nostro", ha però chiarito il presidente della Regione oggi nella conferenza stampa di fine anno. Nelle settimane scorse, oltre che Lombardia e Venrto che avevano promosso il referendum, hanno dichiarato la loro intenzione di negoziare maggiore autonomia anche Emilia Romagna e Campania.
 

27 DIC - Anche la Regione Piemonte potrebbe presto avviare una negoziazione con lo Stato in materia di autonomia. Lo ha detto oggi il presidente Sergio Chiamparino nel corso della conferenza stampa di fine anno.
 
"Continuo a rifiutare la logica referendaria alla Maroni-Zaia, perché hanno un profilo politico che non è il nostro", ha però chiarito Chiamparino.
 
"Diverso è cercare di vedere se, una volta raggiunta la stabilità di bilancio, vi siano competenze che possono essere trasferite dallo Stato alle Regioni. Sono processi lunghi, ma credo - ha aggiunto Chiamparino - che a questo punto anche il Piemonte abbia le condizioni necessarie per sedersi al tavolo della negoziazione"
 
Fonte: Ansa

27 dicembre 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Piemonte

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy