Quotidiano on line
di informazione sanitaria
16 GIUGNO 2019
Piemonte
segui quotidianosanita.it

Asl di Asti. Al via il Fascicolo sanitario elettronico 

Il dg Grossi: “Il Fascicolo sanitario elettronico è un unico punto di accesso alla storia clinica del cittadini per far arrivare velocemente a chi cura le informazioni sanitarie e per poter essere seguito con maggiore continuità. Ma la scelta di aprire il Fascicolo spetta al cittadino, che decide anche quali dati rendere visibili e chi autorizzare alla consultazione”

18 APR - A partire da oggi i cittadini residenti nella Asl di Asti potranno attivare il Fascicolo sanitario elettronico.

Il Fascicolo sanitario elettronico è una "cartella virtuale" che contiene l’insieme di dati di tipo sanitario e socio-sanitario che rende disponibile su Internet documenti e dati clinici del cittadino, in forma protetta e riservata. Grazie al Fse il cittadino potrà dunque tracciare e consultare tutta la storia della propria vita sanitaria condividendola con i professionisti sanitari per garantire un servizio più efficace ed efficiente.

“È importante sottolineareche aprire il Fascicolo è una scelta del cittadino, che decide anche quali dati rendere visibili e chi autorizzare alla consultazione”, ha affermato il direttore generale dell’Asl AT Ida Grossi. “Inoltre il cittadino potrà consultare e stampare i referti di laboratorio analisi da internet senza dover tornare allo sportello. Il servizio è gratuito, facoltativo e permette di consultare rapidamente le informazioni in qualsiasi momento della giornata. In pratica il Fascicolo sanitario elettronico è un unico punto di accesso alla storia clinica del cittadini per far arrivare velocemente a chi cura le informazioni sanitarie e di essere seguito con maggiore continuità ed evitare esami ripetuti e non necessari”.


Per attivare il proprio fascicolo sanitario è necessario possedere delle credenziali personali, che si possono ottenere attraverso SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale che permette di accedere ai servizi on line della Pubblica Amministrazione con una sola username e password. Basta seguire le istruzioni presenti sul sito di SPID e richiedere le proprie credenziali.
Una volta ottenuta la propria identità digitale, il cittadino è pronto ad aprire il Fascicolo Sanitario Elettronico, collegandosi al sito di Sistemapiemonte (www.sistemapiemonte.it).
 
In caso di dubbi o difficoltà, è possibile chiedere informazioni agli sportelli di Scelta e revoca di Asti o all’Urp. 

18 aprile 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Piemonte

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy