Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 20 AGOSTO 2019
Piemonte
segui quotidianosanita.it

Welfare aziendale. Sottoscritto accordo tra Amos e sindacati

AMOS è un’azienda a totale partecipazione pubblica che svolge attività di ristorazione collettiva, tecniche, amministrative e logistiche di supporto all’attività sanitaria per cinque Aziende sanitarie Piemontesi. L’accordo stipulato si articola in elementi economici individuali che troveranno posto in una piattaforma web dedicata.

29 GIU - Il 27 giugno scorso è stato sottoscritto da AMOS S.c.r.l e le Organizzazioni Sindacali del settore privato e della Funzione Pubblica il primo accordo integrativo di welfare aziendale.
 
AMOS S.c.r.l. è un’azienda di tipo consortile a totale partecipazione pubblica, avente scopo mutualistico e non lucrativo, dotata di personalità giuridica privata, che svolge attività di ristorazione collettiva, tecniche, amministrative e logistiche di supporto all’attività sanitaria per cinque Aziende sanitarie Piemontesi. L’azienda applica tre differenti contratti nazionali di lavoro in relazione alle diverse tipologie dei servizi erogati.
 
Nata nel 2004 AMOS è stata caratterizzata negli ultimi anni da un costante processo di sviluppo e consolidamento che l’ha portata a contare ormai oltre 1700 dipendenti.
 
A partire da tale contesto l’azienda ha maturato l’intenzione di promuovere un tavolo per poter realizzare un accordo integrativo sul tema del welfare rivolto alla totalità dei lavoratori.
 
A tal fine, circa un anno fa, l’amministrazione aziendale e le OO.SS. hanno aperto il lavoro di confronto con un duplice obiettivo.

 
Da una parte poter definire la nuova struttura della rappresentata, essendo ormai AMOS presente in una pluralità di ambiti territoriali e siti produttivi.
 
Dall’altra sviluppare un accordo integrativo il cui fine fosse definire un contesto “sociale” per costruire un supporto idoneo ad offrire alcune soluzioni pratiche ad aspetti di natura familiare o personale per migliorare la qualità di vita dei lavoratori, favorendo la conciliazione dei tempi vita/lavoro (work-life balance).
 
L’accordo stipulato si articola in elementi economici individuali che troveranno posto in una piattaforma web dedicata.
 
In particolare sarà possibile per i lavoratori scegliere se destinare la somma riconosciuta individualmente sui seguenti ambiti: lo sport, il tempo libero, la cura della persona (palestre, piscine, strutture sportive, impianti sciistici, centri wellness, parchi a tema, entertainment); la cultura e la formazione (abbonamenti a quotidiani e periodici, ingressi ad eventi teatrali, cinematografici, musicali e a musei, corsi di vario tipo); la famiglia (rimborsi rette asilo e scuole materne, acquisto libri scolastici, rette scolastiche, servizio trasporto locale) e per acquisti presso la Grande Distribuzione Organizzata, tramite buoni spesa.
 
Inoltre l’accordo prevede che saranno incluse iniziative comuni e generali quali borse di studio per i figli dei dipendenti, colonia estiva, soluzioni di smart working, estensioni delle causali di anticipo del TFR (anche in favore del percorso di studio dei figli) e l’estensione dei permessi riconosciuti per gravi motivi famigliari.
 
L’iniziativa si configura nel solco delle positive collaborazioni che possono realizzarsi tra parte datoriale e rappresentanze dei lavoratori con l’obiettivo comune di creare valore per la collettività nel suo insieme. 
 

29 giugno 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Piemonte

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy