Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 16 OTTOBRE 2019
Piemonte
segui quotidianosanita.it

Airc finanzia progetto dell’Ematologia del S. Croce di Cuneo LUCI

Risorse pari a 600 mila euro in 5 anni per un progetto di ricerca sulla terapia del mieloma. Il Direttore di Ematologia, Massimo Massaia: “Sono molto soddisfatto perché Airc è molto selettiva”. L'attività di laboratorio sarà svolta presso il Laboratorio di Immunologia dei Tumori del Sangue del Centro di Ricerca in Biotecnologie Molecolari dell'Università di Torino, di cui il prof. Massaia è responsabile.

14 DIC - Finanziato dall’AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) un progetto che si pone l’obiettivo di migliorare l’efficacia della terapia con i nuovi farmaci nel mieloma, presentato dal Prof. Massimo Massaia, direttore dell’Ematologia dell’azienda ospedaliera S. Croce e Carle di Cuneo. Il finanziamento, della durata di 5 anni, è di quasi 600 mila euro.

Afferma Massaia im una nota: “Sono molto soddisfatto perché AIRC é molto selettiva e si affida a revisori stranieri per la valutazione. E' la terza volta che ottengo un finanziamento AIRC e la prima da quando dirigo l'Ematologia di Cuneo. In virtù della convenzione con il Dipartimento di Biotecnologie Molecolari e Scienze della Salute, confido di coinvolgere l’ospedale e la Struttura di Ematologia nel progetto, per lo meno in termini di casistica e sviluppi clinici”.

L'attività di laboratorio, invece, sarà svolta presso il Laboratorio di Immunologia dei Tumori del Sangue del Centro di Ricerca in Biotecnologie Molecolari dell'Università di Torino di cui il prof. Massaia è responsabile e che coordinerà, insieme alla dottoressa Barbara Castella, le altre strutture dell’Università e l’ospedale San Raffele di Milano che partecipano al progetto.


“Credo – conclude Massaia - che questo sia un esempio virtuoso di come sia possibile rafforzare attraverso la ricerca i rapporti tra Università e S. Croce, un ospedale particolarmente efficiente e predisposto a portare avanti l'eccellenza sanitaria non solo a livello regionale, ma anche a livello nazionale e internazionale”.

14 dicembre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Piemonte

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy