Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 22 AGOSTO 2019
Piemonte
segui quotidianosanita.it

Tempari. Omceo Torino: “No a tempistiche predeterminate e non condivise che si frappongono nel rapporto medico-paziente”

Il Consiglio dell'Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Torino, riunito il 21 dicembre, ha espresso il proprio parere sul decreto U00239 del 28 giugno 2017 del commissario ad acta della Regione Lazio che stabiliva i tempi limite per determinate prestazioni. Decreto poi bocciato dal Tar Lazio. “Il tempo di cura è un fattore determinante per l’efficacia di qualsiasi atto medico”, afferma l’Omceo Torino. IL PARERE

28 DIC - Il Consiglio dell'Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Torino, riunito il 21 dicembre, ha espresso il proprio parere sul decreto U00239 del 28 giugno 2017 del commissario ad acta della Regione Lazio che stabiliva i tempi limite per determinate prestazioni. Decreto poi bocciato dal Tar Lazio.

“L'Ordine – si chiarisce in merito nel parere -, in quanto organo sussidiario dello Stato, la cui primaria funzione è la tutela dei cittadini e della salute pubblica nella sua accezione più estesa, accoglie con molto favore l'autorevole presa di posizione della magistratura che dà definitiva risposta alle istanze degli Ordini e dei sindacati medici, nonché delle associazioni dei cittadini. Si ribadisce quindi che il tempo di cura è un fattore determinante per l’efficacia di qualsiasi atto medico: non può che essere personalizzato a partire dal tempo di ascolto che ne è prerequisito fondamentale. Nel rapporto di cura si crea quella alleanza terapeutica che permette il superamento anche del clima di diffidenza e di ostilità verso il personale sanitario di cui purtroppo sono piene le cronache”.


Dunque, ribadisce l’Omceo Torino, “il Consiglio dell'Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Torino vigilerà affinchè nessuna iniziativa che limiti l'autonomia dei propri iscritti, possa frapporsi, imponendo tempistiche predeterminate e non condivise, nel rapporto medico-paziente”.

28 dicembre 2018
© Riproduzione riservata


Allegati:

spacer IL PARERE

Altri articoli in QS Piemonte

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy