Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 22 GENNNAIO 2019
Piemonte
segui quotidianosanita.it

Tempari. Omceo Torino: “No a tempistiche predeterminate e non condivise che si frappongono nel rapporto medico-paziente”

Il Consiglio dell'Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Torino, riunito il 21 dicembre, ha espresso il proprio parere sul decreto U00239 del 28 giugno 2017 del commissario ad acta della Regione Lazio che stabiliva i tempi limite per determinate prestazioni. Decreto poi bocciato dal Tar Lazio. “Il tempo di cura è un fattore determinante per l’efficacia di qualsiasi atto medico”, afferma l’Omceo Torino. IL PARERE

28 DIC - Il Consiglio dell'Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Torino, riunito il 21 dicembre, ha espresso il proprio parere sul decreto U00239 del 28 giugno 2017 del commissario ad acta della Regione Lazio che stabiliva i tempi limite per determinate prestazioni. Decreto poi bocciato dal Tar Lazio.

“L'Ordine – si chiarisce in merito nel parere -, in quanto organo sussidiario dello Stato, la cui primaria funzione è la tutela dei cittadini e della salute pubblica nella sua accezione più estesa, accoglie con molto favore l'autorevole presa di posizione della magistratura che dà definitiva risposta alle istanze degli Ordini e dei sindacati medici, nonché delle associazioni dei cittadini. Si ribadisce quindi che il tempo di cura è un fattore determinante per l’efficacia di qualsiasi atto medico: non può che essere personalizzato a partire dal tempo di ascolto che ne è prerequisito fondamentale. Nel rapporto di cura si crea quella alleanza terapeutica che permette il superamento anche del clima di diffidenza e di ostilità verso il personale sanitario di cui purtroppo sono piene le cronache”.


Dunque, ribadisce l’Omceo Torino, “il Consiglio dell'Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Torino vigilerà affinchè nessuna iniziativa che limiti l'autonomia dei propri iscritti, possa frapporsi, imponendo tempistiche predeterminate e non condivise, nel rapporto medico-paziente”.

28 dicembre 2018
© Riproduzione riservata


Allegati:

spacer IL PARERE

Altri articoli in QS Piemonte

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy