Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 21 AGOSTO 2019
Provincia Autonoma di Bolzano
segui quotidianosanita.it

Bolzano. Disabili, Stocker presenta il nuovo disegno di legge per favorire l’inclusione

Le principali sfide, secondo l'assessore, riguardano il lavoro e il settore abitativo. Per l'anno in corso è previsto un ulteriore stanziamento a favore delle persone disabili per un ammontare di 1,2 milioni di euro. Il testo dovrà passare l'esame del Consiglio. I primi due articoli del Ddl e le slide di sintesi

04 GIU - Presentato ieri a Bolzano il nuovo disegno di legge provinciale sulle persone disabili. L'iter che ha portato alla definizione del testo, spiega una nota della Regione, è durato oltre due anni ed è stato realizzato anche attraverso una piattaforma online, gruppi di lavoro e convegni sulle barriere architettoniche, nonché con il sostegno di 11 diverse Ripartizioni provinciali. Ora l'iter legislativo prevede che il testo della legge sulla "Partecipazione ed inclusione di persone con disabilità" passi all'esame della competente Commissione del Consiglio provinciale.

Dei suo contenuti, invece, si è parlato nel corso di una conferenza stampa tenuta dall’assessore provinciale alla sanità ed alle politiche sociali, Martha Stocker, unitamente al direttore della Ripartizione politiche sociali, Luca Critelli, alla vice direttrice dell'Ufficio persone con disabilità, Ute Gebert, e alla rappresentante dell'Intendenza scolastica di lingua italiana, Maria Rita Chiaramonte, al direttore della Federazione per il sociale e la sanità, Georg Leimstädtner, al presidente dell'Associazione genitori di persone disabili, Hansjörg Elsler, Robert Mumelter e Karin Pfeifer, dell'associazione "People first" che si occupa di persone con problemi di apprendimento.


Nel corso del suo intervento l'assessora Stocker ha sottolineato l'esigenza che il processo di compartecipazione, che ha avuto luogo nella fase di definizione del testo del disegno di legge, prosegua anche nella successiva fase di definizione delle sue norme di attuazione. Le principali sfide in questo ambito riguardano, secondo l'assessore, il lavoro ed il settore abitativo e per l'anno in corso è previsto un ulteriore stanziamento a favore delle persone disabili per un ammontare di 1,2 milioni di euro.

La vice direttrice dell'Ufficio persone con disabilità, Ute Gebert, ha quindi illustrato gli aspetti più significativi che caratterizzano il testo della nuova legge e che toccano un po' tutti i settori della vita delle persone disabili, dalla famiglia all'abitare, dalla sanità, alla cultura, dal tempo libero al turismo, con particolare attenzione alla mobilità, alla partecipazione ed all'inclusione.

Per quanto riguarda il settore della scuola, ha sottolineato Maria Rita Chiaramonte, in rappresentanza dell'Intendenza scolastica di lingua italiana, la nuova legge punta soprattutto sulla qualità di un modello scolastico inclusivo e sulla formazione del personale.

Il direttore della Federazione per il sociale e la sanità, Georg Leimstädtner, ed il presidente dell'Associazione genitori di persone disabili, Hansjörg Elsler, hanno quindi espresso il loro apprezzamento per il testo del nuovo disegno di legge mentre Robert Mumelter dell'associazione "People first" ha posto l'accento sull'importanza della stesura della legge anche in lingua facilitata allo scopo di renderne comprensibili a tutti i contenuti.
 

04 giugno 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS P.A. Bolzano

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy