Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 23 OTTOBRE 2019
Provincia Autonoma di Bolzano
segui quotidianosanita.it

Bolzano. Riforma sanitaria, avviata l’analisi delle prestazioni ospedaliere

Si è svolto ieri pomeriggio il primo incontro dei dirigenti del Dipartimento sanità e dell’Azienda sanitaria provinciale per definire il futuro profilo delle prestazioni sanitarie degli ospedali provinciali e dei servizi dell’Azienda. Tra gli obiettivi, maggiore collaborazione e messa in rete tra i 7 ospedali provinciali e armonizzazione dell'offerta sanitaria sul territorio.

10 NOV - “La nuova programmazione dell'offerta sanitaria dei sette ospedali  altoatesini sia per quanto riguarda l'assistenza sul territorio che intersettoriale è una delle colonne portanti dell'’Assistenza sanitaria provinciale 2020". È partendo da questo presupposto che ieri l’assessore alla Salute dell’PA di Bolzano, Martha Stocker, ha promosso il primo incontro dei dirigenti del Dipartimento sanità e dell'Azienda sanitaria provinciale per definire il profilo delle prestazioni sanitarie dei sette ospedali provinciali e dei servizi dell'Azienda, gli aspetti principali della programmazione della riforma e concordare i prossimi passi in quest'ambito.

"Una maggiore collaborazione e messa in rete tra i sette ospedali provinciali, una migliore armonizzazione dell'offerta di assistenza sanitaria sul territorio e l'ottimizzazione in base ai criteri orientati ai bisogni dei pazienti (appropriatezza, efficienza ed efficacia) sono alcune delle linee guida del progetto ‘Assistenza sanitaria provinciale 2020’ già fissate nel febbraio scorso e che ci guideranno in questo processo" ha dichiarato nel corso della seduta l'assessore. A questo proposito, una nota della Giunta parla di "un modello progressivo di assistenza sanitaria a livello provinciale" e di "una sempre più stretta collaborazione tra i vari Comprensori, laddove i due ospedali attualmente esistenti rispettivamente nei tre Comprensori di Merano (Silandro), Bressanone (Vipiteno) e Brunico (San Candido) in futuro saranno chiamati ad agire come 'un unico ospedale con due sedi'".

10 novembre 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS P.A. Bolzano

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy