Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 22 AGOSTO 2019
Provincia Autonoma di Bolzano
segui quotidianosanita.it

PA Bolzano. Diabete, Stocker: “Va posto l’accento sulla prevenzione”

L’assessore fa il punto sulla malattia nella Pa di Bolzano in occasione della Giornata mondiale della salute che si celebra domani e dedicata proprio alla lotta al diabete. “Il diabete è una malattia contro la quale si può fare molto anche a livello individuale con una responsabilizzazione personale”.

06 APR - Bisogna sempre più “sensibilizzare la popolazione nei confronti del diabete” ed “offrire ai malati un’adeguata informazione e sostegno”. Ma va anche “posto l’accento sull’importanza della prevenzione della malattia attraverso un’adeguata alimentazione, l’attività fisica e l’assunzione di un corretto stile di vita. Il diabete è una malattia contro la quale si può fare molto anche a livello individuale con una responsabilizzazione personale”. Ad affermarlo è stata stamani l’assessore alla Salute della Pa di Bolzano, Martha Stocker, nel corso di una conferenza stampa svolta presso la sede dell'Associazione diabetici Alto Adige alla vigilia della Giornata mondiale della salute che si celebra domani, 7 aprile, e che è dedicata quest'anno proprio al diabete.

Secondo i dati presentati oggi, nel 2014 in Provincia di Bolzano sono stati assistiti 928 pazienti diabetici di tipo I e 20.479 pazienti diabetici di tipo II, con una prevalenza sul totale della popolazione assistibile rispettivamente dello 0,2% e del 4,1%. La prevalenza di malati del diabete di tipo II aumenta progressivamente con l'avanzare dell'età: il 12,5% tra i 65 ed i 74 anni e 15,9% dopo i 75 anni. L'età media della popolazione diabetica di tipo I è di 39,3 anni, di tipo II 69,5 anni.


Ricordando il ruolo della prevenzione e della responsabilità personale dei cittadini riguardo alla propria salute, Stocker ha quindi evidenziato come “un ruolo fondamentale in questo senso viene svolto da corsi ‘Evviva’ che mirano a rafforzare nei malati l’autogestione delle malattie croniche e del diabete in particolare”.

Lucia Nones, coordinatrice dei corsi “Evviva-D” per diabetici ha illustrato l’attività di questi corsi di gruppo che mirano ad offrire strumenti pratici per costruire competenze concrete per gestire la vita quotidiana. Frequentando i corsi si apprendono le più attuali tecniche per la gestione consapevole della malattia, utili a migliorare il proprio stile di vita ed a familiarizzare con il concetto di “autogestione”. In quest'ambito, ha spiegato, vengono organizzati, ad esempio, anche appositi corsi di cucina orientati alle esigenze dei diabetici.

06 aprile 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS P.A. Bolzano

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy