Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 19 OTTOBRE 2019
Provincia Autonoma di Bolzano
segui quotidianosanita.it

Il primo Chief Health Information Officer in Italia sarà a Bolzano

Il Chief Health Information Officer rappresenta l'interfaccia tra il settore della medicina e quello dell'informatica. Negli Stati Uniti e in altri Paesi è una realtà consolidata, ma per l’Italia è una novità. Il primato italiano spetta all’Azienda sanitaria dell’Alto Adige, che ha affidato l'incarico a Roberto Silverio. Roland Lioni nel ruolo di Chief Nurse Information Officer.

03 MAG - Roberto Silverio è il primo Chief Health Information Officer di Italia e ha preso servizio ieri presso l’Azienda sanitaria dell’Alto Adige. Ad annunciarlo una nota della stessa azienda, che spiega: “Il ruolo del Chief Health Information Officer è quello di ‘tradurre’ le esigenze IT del personale clinico e renderle comprensibili per i tecnici, rappresenta quindi l'interfaccia tra il complesso settore della medicina e quello dell'informatica”.

Nell’ambito tecnico-assistenziale, all’interno dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige, la posizione di Chief Nurse Information Officer è invece già occupata da Roland Lioni dello Staff per il management delle informazioni.

Per il Direttore generale Thomas Schael, “il Chief Health Information Officer, così come il Chief Nursing Information Officer, sono due figure chiave e molto rilevanti per l'attuazione dell’ICT-Masterplan”. “Grazie a queste due figure nell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige saranno garantite le esigenze relative allo sviluppo informatico degli attori principali sia del settore clinico che di quello tecnico-assistenziale”, affermano i vertici dell’Azienda nella nota.

 
Il posto di Chief Health Information Officer dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige si colloca all’interno della Direzione sanitaria e risponde direttamente al Direttore sanitario.

Roberto Silverio è medico specialista in radiodiagnostica originario di Bressanone. Silverio ha studiato Medicina e Chirurgia all’Università di Bologna, specializzandosi in Radiologia nel 1996 presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma. Silverio ha prestato servizio negli ospedali di Bolzano, Bussolengo (Verona) e Siena (Toscana) dove, dal 2009, era responsabile della Radiologia del Pronto Soccorso ricoprendo anche le mansioni di sostituto del Direttore del reparto clinico.

In ambito clinico Silverio ha spesso messo le proprie competenze informatiche a disposizione di diversi istituti in Toscana e Friuli Venezia Giulia, ma anche di numerose istituzioni della Provincia di Bolzano, del Ministero della Salute e del Dipartimento Innovazione della Presidenza del Consiglio.

“Questo incarico è nuovo, molto gradito e stimolante e lo affronto volentieri. Il fatto che questo sia il primo incarico del genere in Italia mi ha molto stimolato. E penso di poter servire al meglio attraverso le mie conoscenze mediche e tecniche”, ha detto il neo Chief Health Information Officer.

03 maggio 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS P.A. Bolzano

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy