Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 30 GIUGNO 2022
Provincia Autonoma di Trento
segui quotidianosanita.it

Scuola di medicina generale di Trento. Giulia Berloffa nuovo direttore

L’incarico per Berloffa, primo direttore donna della Scuola provinciale di formazione specifica in medicina generale, ha decorrenza dal 1 luglio e proseguirà per cinque anni. Segnana: “Un riconoscimento delle competenze dei professionisti della sanità trentina e del grande contributo delle donne in tutte le sfere professionali del Trentino”.

29 GIU - Giulia Berloffa, classe 1980, medico di assistenza primaria a Trento, è il nuovo direttore della Scuola di formazione specifica in medicina generale di Trento. La nomina è stata disposta dal Comitato di coordinamento provinciale, composto dal dirigente generale del dipartimento salute e politiche sociali della Provincia autonoma di Trento, Giancarlo Ruscitti, dal direttore generale dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari Pier Paolo Benetollo, dal delegato dell’Ordine dei Medici chirurghi ed odontoiatri del Trentino e dal delegato del segretario generale della Fondazione Bruno Kessler.
 
L’incarico per Berloffa, primo direttore donna della Scuola di formazione specifica in medicina generale, ha decorrenza dal 1 luglio 2021 per cinque anni.

Un augurio di buon lavoro per l’importante incarico assegnato, rivolto in particolare alla formazione e alla crescita professionale dei medici di medicina generale che operano in tutto il Trentino, è stato espresso dall’assessore provinciale alla salute Stefania Segnana, che in una nota ha anche ringraziato l’attuale direttore Mauro Larcher: “Esprimo soddisfazione per questa nomina, che rappresenta un ulteriore riconoscimento delle competenze dei professionisti della sanità trentina e del grande contributo delle donne in tutte le sfere professionali del Trentino".
 
“La medicina generale - ha aggiunto Segnana - è uno dei cardini della sanità del nostro territorio. Sappiamo quanto la formazione e l’aggiornamento, anche tecnologico, siano fondamentali per un servizio al cittadino il più possibile efficace ed attento. Il ruolo di questa figura medica così importante, primo punto di riferimento per il paziente sul territorio, non potrà che crescere in futuro. Auguro quindi buon lavoro alla dottoressa Giulia Berloffa, sono certa che ci sarà una collaborazione proficua con assessorato e Apss. Allo stesso tempo, voglio ringraziare il dottor Larcher per l’impegno dimostrato nella direzione della Scuola, il suo contributo è stato apprezzato”.

Parole a cui, spiega la nota provinciale, “si è associato il Comitato di coordinamento, che ha espresso gratitudine per il notevole e qualificato lavoro garantito dal direttore uscente negli ultimi sei anni, riconosciuto anche da istituzioni di ambito extraprovinciale.”

La nota si chiude evidenziando come siano numerose le sfide che la Scuola dovrà affrontare nei prossimi mesi. "Va prima di tutto considerata la carenza di medici di medicina generale, causa pensionamenti, presente in tutta Italia come in Trentino e della necessità quindi di sviluppare nuove forme organizzative della medicina generale con attenzione alla multiprofessionalità e all’attività integrata nonché alle nuove tecnologie”.

29 giugno 2021
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS P.A. Trento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy