Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 10 AGOSTO 2020
Puglia
segui quotidianosanita.it

Medicina convenzionata e H16. COR Puglia: “Guardia medica notturna è preziosa. Emiliano combatta per non eliminarla”

I consiglieri pugliesi del gruppo Conservatori e Riformisti si schierano contro il modello proposto dal nuovo Atto di Indirizzo che, a livello nazionale, affida tutto il servizio di assistenza sanitaria notturna al 118. “La guardia medica permette di non ingolfare i pronti soccorso e di non rimanere attaccato al telefono in attesa di un’autoambulanza”.

12 MAG - "Notte da incubo per milioni di italiani. Il Governo nazionale intende eliminare le guardie mediche nelle ore notturne, vale a dire da mezzanotte alle 8, e affidare al servizio di emergenza del 118 l’assistenza dei casi che dovessero verificarsi in quelle ore. Inutile dire che per tutti gli italiani questa è una limitazione del diritto alla salute". A dichiararlo, in una nota, sono i consiglieri del Gruppo COR della Puglia Ignazio Zullo, Erio Congedo, Luigi Manca, Renato Perrini e Francesco Ventola.

“Se di notte i cittadini si sentono male – osservano i consiglieri possono solo chiamare il 118 o recarsi nei pronto soccorsi dei grandi ospedali, ma non possono usufruire più dell’assistenza della guardia medica che costituiva un presidio sanitario prezioso. Un presidio che permetteva di non ingolfare i pronti soccorso e di non rimanere attaccato al telefono in attesa di un’autoambulanza”.

Per il gruppo regionale Cor, “in Puglia, poi, è l’ennesima mannaia sulla Salute dei pugliesi già alle prese con un Piano di Riordino Sanitario del quale non si conosce ancora bene l’organizzazione finale e in assenza di una rete dell’emergenze e urgenze”.


Dai Conservatori e Riformisti pugliesi un appello al presidente della Regione Michele Emiliano affinché, “in qualità di assessore alla Sanità, faccia davvero valere le ragioni della Puglia con il premier Renzi. Questa è la volta che Emiliano deve dimostrare che le polemiche con Renzi non sono pretestuose e politiche, ma nell’interesse della Puglia".

12 maggio 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Puglia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy