Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 16 DICEMBRE 2019
Puglia
segui quotidianosanita.it

Puglia. Estate 2016, a San Foca accesso al mare per i malati di Sla

A disposizione 9 postazioni attrezzate, e 1 box infermieristico, protesi, ausili, e dispositivi, oltre a docce e servizi. Il progetto, al secondo anno di vita, è realizzato dalla Associazione capofila 2HE, con la collaborazione di diversi partner territoriali tra cui la Asl Lecce, il comune di Melendugno e Aisla onlus.

19 MAG - Anche quest'anno la spiaggia libera di San Foca ospiterà, da giugno a settembre, il progetto "La terrazza. Tutti al Mare" che consente a chi è affetto da Sla o da disabilità neuromotorie di poter vivere il mare. Realizzato dalla Associazione 2HE, il progetto è supportato da diversi partner territoriali, tra i quali anche la Asl Lecce, il Comune di Melendugno e Aisla onlus.

"Abbiamo il privilegio dell'ambizione e dobbiamo giocare al rialzo": così Giovanni Gorgoni, Direttore del Dipartimento per la Promozione della Salute della Regione Puglia ha commentato la notizia dell'avvio della seconda estate di IO POSSO e dell'ampliamento delle postazioni. "La spiaggia attrezzata per i malati di SLA realizzata nella marina di Melendugno - ha aggiunto Salvatore Negro, Assessore al Welfare della Regione Puglia - è un punto di vero progresso e un modello che vogliamo esportare in tutta la Puglia”.

Giorgia Rollo, presidente di 2HE, e Gaetano Fuso, ideatore del progetto, hanno annunciato le novità dell'edizione 2016 e hanno ribadito la totale gratuità del servizio.


Per far fronte alle richieste dei numerosi utenti che hanno frequentato la terrazza nel 2015, nel 2016 il numero di postazioni sarà aumentato. La struttura sarà infatti composta da:

• 9 postazioni attrezzate, di cui 3 per ospiti affetti da SLA o in condizioni assimilabili (con relativa colonnina per l’erogazione di acqua ed energia elettrica) e n° 6 per ospiti con disabilità neuromotorie;

• 1 box infermieristico dotato del materiale protesico di cui l’utente usufruisce a domicilio e dei dispositivi utilizzabili in casi di emergenza;

• 2 bagni interamente accessibili con doccia;

• 1 postazione con 3 docce esterne, dotate degli ausili per la facilitazione di tutte le operazioni;

• uno spazio dedicato alla raccolta differenziata dei rifiuti.

Inoltre la «La Terrazza “Tutti al mare!”» sarà dotata di un parco di ausili per la balneazione in grado di soddisfare le numerose e differenti esigenze degli utenti (sedie “job”, “solemare”; ecc) e un’ampia passerella per agevolare tutte le manovre necessarie e la facile percorribilità della spiaggia.

19 maggio 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Puglia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy