Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 21 NOVEMBRE 2017
Puglia
segui quotidianosanita.it

Puglia. Lutto in Regione, è morto l’assessore Salvatore Negro

Assessore al Welfare, aveva 64 anni ed era gravemente malato, ma aveva scelto di rimanere fino alla fine sul sul campo. Emiliano: “Un dolore immenso. Ci ha lasciato un uomo mite, onesto, generoso e competente, protagonista di tante battaglie a difesa della Puglia e dei pugliesi. Un compagno di lavoro straordinario, che ti entusiasmava”.

14 NOV - Lutto in Regione Puglia. È morto, all’età di 64 anni , l’assessore al Welfare, Salvatore Negro. Malato gravemente, Negro ha comunque scelto di rimanere impegnato sul campo.

Nato il 2 gennaio 1953 a Muro Leccese (Lecce), è stato sindaco della sua città per due mandati, dal 1995 al 2004. E' stato poi impegnato come vicepresidente nella Provincia di Lecce, fino al 2009. Nel 2010 è stato eletto per la prima volta nel Consiglio regionale nella lista Unione di Centro. È stato capogruppo dell'Udc in consiglio regionale e componente della terza Commissione consiliare (Servizi sociali) e della quarta (Sviluppo economico). Poi la riconferma in Consiglio e la nomina ad assessore al Welfare nella giunta regionale guidata da Michele Emiliano.

“La scomparsa di Totò Negro è un dolore immenso per me. Ci ha lasciato un uomo mite, onesto, generoso e competente, protagonista di tante battaglie a difesa della Puglia e dei pugliesi”, afferma il presidente Michele Emiliano in un messaggio di cordoglio.

“Un compagno di lavoro straordinario, che ti entusiasmava”, prosegue il governatore a proposito di Negro. “Soprattutto, aveva una sensibilità che gli consentiva di comprendere da Assessore al Welfare anche le situazioni più complicate. Questa sensibilità umana ovviamente aggrava il dolore di tutti quelli che lo hanno conosciuto. Ha servito questa Regione con fedeltà e anche con felicità, perché era molto felice di svolgere un ruolo, in realtà difficile, di star dietro all’infinita serie delle sofferenze umane. È stato, insieme agli uffici competenti il padre del Red, il reddito di dignità. Sono certo che i valori che Totò ha contribuito a trasmettere con la sua testimonianza e il suo impegno civile non verranno dimenticati”.


“A nome mio personale, della Giunta Regionale e dell’intera comunità pugliese – conclude Emiliano -, esprimo alla famiglia Negro, ai collaboratori dell’Assessorato al Welfare e agli amici dell’UDC i sentimenti della mia sincera partecipazione al loro dolore”.

14 novembre 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Puglia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy