Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 26 GIUGNO 2019
Puglia
segui quotidianosanita.it

Fimmg Bari. Nicola Calabrese confermato segretario

Ad affiancarlo, come vicario, Gaetano Bufano. Nell’esecutivo anche Angela Ciaccia, Giovanni Daprile, Antonio M. Denora, Antonio Guido Genchi, Trifone Lombardo, Donato Rossi, Pietro Scalera e Maria Zamparella. Giovanni Riganti è segretario amministrativo e Giancarlo Tricarico responsabile comunicazione. Nel nuovo esecutivo come membri cooptati Antonio Brizzi e Antonio Velluto. Membro di diritto anche il neo Presidente di Fimmg Bari Filippo Anelli.

31 GEN - Lunedì 28 gennaio il nuovo Consiglio direttivo della Fimmg - Federazione Italiana Medici di Medicina Generale - Bari ha eletto l’Esecutivo provinciale. Rimane in gran parte il gruppo di lavoro uscente, con la conferma di Nicola Calabrese come Segretario Generale Provinciale FIMMG Bari, affiancato da Gaetano Bufano come vicario. L’esecutivo sarà inoltre composto da Angela Ciaccia, Giovanni Daprile, Antonio M. Denora, Antonio Guido Genchi, Trifone Lombardo, Donato Rossi, Pietro Scalera e Maria Zamparella. Giovanni Riganti svolgerà il ruolo di Segretario amministrativo e Giancarlo Tricarico quello di Responsabile informazione e comunicazione. Infine, entrano nel nuovo esecutivo come membri cooptati Antonio Brizzi e Antonio Velluto.

Dell’esecutivo farà parte di diritto anche il neo Presidente di Fimmg Bari Filippo Anelli, eletto per acclamazione durante il Congresso Provinciale dello scorso 12 gennaio.

Diversi i temi che il nuovo esecutivo dovrà affrontare durante il suo mandato, “in un momento in cui – evidenzia il sindacato in una nota - vengono messi in discussone i valori portanti del sistema sanitario nazionale, il ruolo dei medici e la loro autonomia”.


La Fimmg provinciale intende quindi “difendere il modello di una Sanità equa, egualitaria e solidale, che rischia di essere intaccata dalle nuove autonomie differenziate, e si batterà per la tutela dell’autonomia di medici liberi e responsabili, all’interno di un sistema che riconosca la loro dimensione di professionisti e non di tecnici-burocrati.”

“La grande sfida della gestione della cronicità -prosegue la nota del sindacato - attende la medicina generale che dovrà agire al centro di una rete di assistenza territoriale, all’interno di un modello innovativo a livello internazionale come il Puglia Care 3.0, capace di rispettare l’autonomia dei medici, di garantire la sostenibilità del sistema e di tutelare la salute dei cittadini. Il medico di medicina generale, attraverso il lavoro di microteam composti da collaboratori di studio e infermieri, sarà in grado di erogare servizi di prossimità all’interno del sistema pubblico: diagnostica di I livello, centro prelievi, assistenza infermieristica per 12 ore in maniera continuativa gratuita e senza ticket, assistenza infermieristica a domicilio gratuita. Esiste inoltre la volontà dei medici di diversi comuni della provincia di Bari di evolvere costituendo i CPT – Centri Polifunzionale Territoriali – utilizzando come sede i vecchi ospedali dismessi. Significa aumentare, ancora prima della realizzazione a regime del Puglia Care, la capacità del sistema di cure distrettuali”.

Sulla continuità assistenziale “grava invece il problema della sicurezza delle sedi. Fimmg richiede da tempo interventi urgenti, registrando lentezze nell'affrontare il tema e chiedendo un cambiamento del modello organizzativo che porti all'uscita dall’isolamento delle guardie mediche che può dare risposta alla sicurezza oltre che all’assistenza ai cittadini”, spiega il sindacato.

Un altro fronte caldo è quello della nuova Agenzia regionale per l’emergenza urgenza, su cui da tempo Fimmg esprime forte preoccupazioni rispetto al destino del personale attualmente impiegato in convenzione nel 118. “Resta infatti da risolvere il problema normativo dei percorsi di accesso alla dipendenza per scongiurare il rischio di una demedicalizzazione del sistema di emergenza urgenza. Lasciare indietro anche uno solo dei colleghi per Fimmg Bari sarebbe un grave danno. Serve quindi aprire una contrattazione regionale per il settore”.

Sui medici in formazione, “a fronte di una serie di iniziative politiche orientate a mettere in discussione il valore del titolo di formazione specifica in medicina generale, attraverso sanatorie e accessi al corso che rappresentano vere e proprie scorciatoie per l’ingresso nella medicina di famiglia, Fimmg respinge decisamente ogni soluzione alternativa. L’unica strada percorribile per l’accesso alla medicina di famiglia, è il corso di formazione. Non ci sono alternative o soluzioni migliori nell’interesse del Servizio sanitario nazionale e della salute dei cittadini. Proprio per garantire gli attuali standard qualitativi del corso di formazione specifica in medicina generale, in Puglia si dovrà reperire il finanziamento da parte della Regione dei circa 100mila euro, che al momento mancano”, conclude il sindacato.

Durante il Congresso Provinciale della FIMMG dello scorso 12 gennaio erano stati eletti membri del nuovo Consiglio provinciale:

CONSIGLIERI
Dott. Anelli Filippo
Dott. Bufano Gaetano
Dott. Calabrese Nicola
Dott.ssa Capodiferro Isabella
Dott.ssa Ciaccia Angela
Dott. Daprile Giovanni
Dott. Denora Antonio Maria
Dott. Di Cosola Vito
Dott. Genchi Antonio Guido
Dott. Lombardo Trifone
Dott. Massari Luigi
Dott. Riganti Giovanni
Dott. Rossi Donato
Dott. Scalera Pietro
Dott.ssa Silecchia Ombretta
Dott. Velluto Antonio
Dott.ssa Zamparella Maria

PROBIVIRI
Dott. Agostinacchio Francesco
Dott. Coluccelli Furio Giovanni
Dott. Monte Francesco Paolo

REVISORI DEI CONTI
Dott.ssa Di Venere Marina
Dott. Grilletti Nicola
Dott.ssa Scarafino Irma

REVISORE DEI CONTI SUPPLENTE
Dott. Potenza Ciro Marcello

CONSIGLIERI / FIDUCIARI DI DISTRETTO
Dott. Caputo Stanislao – DSS1
Dott. Brizzi Antonio – DSS2
Dott. Tricarico Giancarlo – DSS3
Dott. Laselva Antonio – DSS4
Dott. Misciagna Pasquale – DSS5
Dott. Arboritanza Alberto – DSS6
Dott. De Bellis Giovanni – DSS7
Dott. Romito Nicola – DSS8
Dott.ssa Miccoli Maria Antonia – DSS9
Dott.ssa Coppola Maria Carmela – DSS10
Dott.ssa Berardi Grazia – DSS11
Dott.ssa Di Bari Antonella – DSS12
Dott. Madami Lallo – DSS13
Dott. Lomuscio Savino – DSS14

Al Consiglio Provinciale FIMMG Bari sono cooptati i Responsabili UDMG:
Dott. Grandolfo Antonio
Dott. Mirizzi Giuseppe
Dott.ssa Pirrelli Eleonora
Dott. Taranto Giuseppe

31 gennaio 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Puglia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy