Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 20 AGOSTO 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Alla Asl di Brindisi stabilizzazione per 132 dipendenti

19 OTT - “Senza il Piano di riordino non avremmo mai avuto l'autorizzazione a fare queste stabilizzazioni. Qui c'è gente che lavora anche da dieci anni e nessuno se ne era mai interessato. Essere riusciti, grazie al risanamento dei conti e alla razionalizzazione dell'organizzazione sanitaria della Puglia a stabilizzare centinaia e centinaia di lavoratori in tutte le province, è un risultato importantissimo, anche perché questa è la gente che ci ha consentito di risalire nella classifica dei Livelli essenziali di assistenza in Italia,  eravamo penultimi e adesso siamo tra i primi. Se abbiamo fatto un salto enorme negli ultimi due anni è merito di tutto il lavoro che è stato fatto da queste donne e questi uomini, quindi vanno rispettati, dando loro quelle certezze di lavoro che non hanno mai avuto in questi anni”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano oggi a Brindisi nella sede della ASL in occasione della firma dei contratti di lavoro a tempo indeterminato per 132 persone, che da dieci anni lavoravano in una condizione di precariato.
 

19 ottobre 2018
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy