Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 29 GIUGNO 2022
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Terza dose: in Italia somministrate 506mila dosi addizionali e 2,6milioni dosi richiamo


16 NOV - In tutto, tra dosi addizionali e richiami, sono 3.119.775 le terze dosi somministrate fino ad oggi (aggiornamento al 16 novembre alle ore 06:12). Il dato è fornito dal Governo che fornisce anche il dettaglio: 506.063 dosi addzionali, pari al 56,51 % della popolazione potenzialmente oggetto di dose addizionale e 2.613.712 dosi di richiamo pari al 50,94 % della popolazione potenzialmente oggetto di dose booster che ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno sei mesi.


 
Ad oggi la dose addizionale è prevista per le seguenti persone:

- trapiantati di organo solido in terapia immunosoppressiva;
- trapiantati di cellule staminali ematopoietiche (entro 2 anni dal trapianto o in terapia immunosoppressiva per malattia del trapianto contro l’ospite cronica);
- in attesa di trapianto d’organo;
- sottoposti a terapie a base di cellule T esprimenti un Recettore Chimerico Antigenico (cellule CAR- T);
- con patologia oncologica o onco-ematologica in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure;
- con immunodeficienze primitive (es. sindrome di DiGeorge, sindrome di Wiskott-Aldrich, immunodeficienza comune variabile etc.);
- con immunodeficienze secondarie a trattamento farmacologico (es: terapia corticosteroidea ad alto dosaggio protratta nel tempo, farmaci immunosoppressori, farmaci biologici con rilevante impatto sulla funzionalità del sistema immunitario etc.);
- sotto dialisi e con insufficienza renale cronica grave;
- con pregressa splenectomia;
- con sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) con conta dei linfociti T CD4+ < 200cellule/μl o sulla base di giudizio clinico.
 
Dose “booster” (richiamo)
Prevista ad oggi per le seguenti categorie:
 
- soggetti di età ≥ 80;
 
- personale e ospiti dei presidi residenziali per anziani;
 
- esercenti le professioni sanitarie e operatori di interesse sanitario che svolgono le loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio assistenziali, secondo le attuali indicazioni (ovvero soggetti di età ≥60 anni o con patologia concomitante tale da renderli vulnerabili a forme di COVID-19 grave o con elevato livello di esposizione all’infezione, vedi circolare del 27 settembre);
 
- persone con elevata fragilità motivata da patologie concomitanti/preesistenti di età uguale o maggiore di 18 anni (vedi elenco delle patologie nell'allegato 2 della circolare dell'8 ottobre);
 
- soggetti di età ≥ 60.
 
Ricordiamo che dal prossimo 1 dicembre la terza dose di richiamo sarà offerta anche a tutti i cittadini over 40.

16 novembre 2021
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer Infografica
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy