Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 23 OTTOBRE 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Farmacieunite: "Positivo coinvolgimento Sisac, in Veneto già chiesto incontro con Zaia"

31 OTT - "Prendiamo atto che i Governatori delle Regioni italiane si sono riuniti per il Patto della Salute che dovrà essere definito con il Governo entro la fine dell’anno e che vede in discussione anche il futuro assetto delle farmacie. Nell'ambito di questo dibattito segnaliamo con forza che c'è una svolta importante sulla remunerazione delle farmacie, che viene ipotizzata 'a prestazione': ma la cosa più importante è che la ricerca della 'quadra' sarà affidata alla Sisac che è la Struttura costituita da rappresentanti regionali che rappresenta la delegazione di parte pubblica per il rinnovo degli accordi a rapporto convenzionale. Questo a conferma di quanto questo direttivo di Farmacieunite continua a sostenere: gli interlocutori per la remunerazione, e più in generale sul nuovo assetto delle Farmacie, sono le Regioni e non i politici, sui quali ha sempre puntato, ad esempio, Federfarma". Così Franco Gariboldi Muschietti, presidente di Farmacieunite, nuovo sindacato regionale dei farmacisti, recentemente costituitosi, in merito ai contenuti del Patto per la Salute.

"In quest'ottica abbiamo già chiesto di incontrare il Governatore del Veneto, Luca Zaia - ha proseguito - E' questo anche il senso della nostra nuova aggregazione: portare nel mondo della farmacia un punto di vista diverso".


In discussione vi sono molti aspetti che interessano la Categoria, specialmente sul fronte della distribuzione. "Prendiamo atto che - dice il Presidente di Farmacieunite – vi sarà una revisione del prontuario sulla base del criterio costo/beneficio, gare per categorie terapeutiche omogenee e verifica dell'innovatività reale dei farmaci; quindi, nella revisione del prontuario, ci si indirizzerà sul costo/efficacia, individuando i prezzi di riferimento con gare regionali in equivalenza terapeutica: verrà presa in considerazione non una sola molecola ma varie, che abbiano la stessa indicazione terapeutica, per scegliere quella che costerà meno".

"Le Regioni - chiude Muschietti - sono gli unici interlocutori con potere decisionale e a questi faremo riferimento per dirigere il cambiamento e diventare partners credibili per una farmacia fortemente integrata nel Ssn". 

31 ottobre 2013
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy