Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 29 GIUGNO 2022
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Taddei (Cgil): “Incostituzionale è l’obiezione di coscienza all’80%”


22 FEB - “L'assunzione di due ginecologi al San Camillo di Roma con un concorso finalizzato al servizio di interruzione volontaria di gravidanza, è il sintomo di quanto la Legge 194 in Italia sia disapplicata”. Così Loredana Taddei, responsabile Politiche di genere della Cgil nazionale.

“Approvata nel 1978 - prosegue la dirigente sindacale - la 194 doveva garantire l'autodeterminazione delle donne, permettendo loro di interrompere volontariamente una gravidanza imprevista. Ma perché ciò sia possibile è necessaria la presenza di medici non obiettori”.

“Nella realtà però - denuncia Taddei - la legge è sempre meno applicata proprio a causa dell'elevatissimo numero di obiettori di coscienza, che arrivano a punte dell'80% nel Lazio, e in altre regioni addirittura al 90 o al 100%. E questo sì - conclude - che è incostituzionale”.

22 febbraio 2017
© Riproduzione riservata
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy