Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 30 GENNAIO 2023
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Migliaia di pazienti senza medico di famiglia. Allarme Fimmg: “Solo nell’Asl di Bari ne mancano 70”


Sabato 28 gennaio Assemblee dei medici di medicina generale in tutte le province per condividere i contenuti del Manifesto che denuncia il “gravissimo stato di disagio” vissuto dai medici e invita i cittadini a mobilitarsi in difesa del servizio sanitario. Monopoli: “A due mesi dalla proclamazione dello stato di agitazione, è il momento di rivendicare insieme più medici e più risorse, per una Medicina Generale che risponda ai reali bisogni di salute dei cittadini pugliesi”.

25 GEN - A oltre due mesi dalla proclamazione dello stato di agitazione, sabato 28 gennaio 2023 alle ore 9,30 i medici di medicina generale pugliesi si danno appuntamento in tutta la Regione in 6 assemblee provinciali convocate dalla Fimmg (Federazione italiana medici di medicina generale). Obiettivo delle assemblee è condividere i contenuti del Manifesto che denuncia “il gravissimo stato di disagio vissuto dalla categoria” e invita i cittadini a mobilitarsi in difesa del servizio sanitario. Tra le questioni più critiche da affrontare anche la carenza di medici di famiglia. "Migliaia di pugliesi sono senza, nella Asl di Bari ne mancano 70", spiega il sindacato. Se si considera che ogni medico ha circa mille assistiti, è facile capire quando la situazione sia difficile.

“Caro paziente, - si legge nell’appello del Manifesto - il diritto alla salute dei cittadini in Puglia è in pericolo [...]. Per questo motivo, i medici di medicina generale della Fimmg Puglia hanno proclamato lo stato di agitazione. Difendi insieme a noi la tua salute e chiedi anche tu alla politica di investire nelle risorse umane del sistema sanitario pugliese, prima che sia troppo tardi. Non lasciamo che il nostro servizio sanitario si spenga!”.

Le richieste avanzate dal Manifesto sono sintetizzate in 5 punti:

1. Meno burocrazia, per poter dedicare più tempo alla cura

2. Più organizzazione, per un’assistenza adeguata

3. Più medici, per una migliore assistenza

4. Più risorse, per un servizio sanitario che risponda ai bisogni di salute

5. Più sicurezza, per non dover convivere con la paura

“La burocrazia asfissiante – spiega infatti la Fimmg - sottrae sempre più tempo alla cura dei pazienti e svilisce l’esercizio della professione, rubando tempo prezioso ai medici e ai cittadini. Tempo che dovrebbe essere dedicato alla cura e all’ascolto dei pazienti. Per un servizio sanitario capace di rispondere ai crescenti bisogni di salute dei cittadini è necessario riorganizzare la medicina del territorio, supportando i medici con fondi per il personale di studio e per gli infermieri e semplificando processi informatici attualmente frammentari e tortuosi. Inoltre, è necessario investire più risorse nel servizio sanitario, soprattutto per far fronte alle drammatiche carenze di personale nel 118, nella medicina di famiglia e nella continuità assistenziale, dove le condizioni di lavoro sono ormai insostenibili e provocano un’ulteriore emorragia di risorse umane. Solo nella ASL Bari risultano ancora non coperti 19 posti di assistenza primaria del 2022, cui se ne aggiungeranno altri 50 nel 2023. Vuol dire che quest’anno mancheranno all’appello una settantina di medici di famiglia, con migliaia di pazienti che rischiano di rimanere senza medico, se queste zone non saranno coperte”.

Infine, per la Fimmg, “occorre garantire la sicurezza ai medici, che spesso subiscono episodi di violenza fisica e verbale. I medici di continuità assistenziale, del 118 e di famiglia diventano infatti il parafulmine delle inefficienze del sistema sanitario. Le carenze organizzative non solo mettono quindi in pericolo l’incolumità di cittadini e del personale medico, ma minano anche l’alleanza tra medici e pazienti”.

“A due mesi dalla proclamazione dello stato di agitazione - dichiara Donato Monopoli, Segretario Fimmg Puglia -è il momento di rivendicare insieme più medici e più risorse, per una Medicina Generale che, partendo dal modello pugliese avviato nel 2007, risponda ai reali bisogni di salute dei cittadini pugliesi.”

Le Assemblee Provinciali Generali si terranno SABATO 28 GENNAIO 2023 alle ore 9,30 in contemporanea in tutte le province della Regione:

BARI: Hotel Parco dei Principi - Via Vito Vasile, 3 - Bari

BAT: Ordine dei medici BaT - Via 124 strada a denominarsi, 8 - Trani

BRINDISI: Ordine dei medici Brindisi - Via Togliatti 42 - Brindisi

FOGGIA: Ordine professioni infermieristiche Foggia - viale Giotto, 200 – Foggia

LECCE: Sede Provinciale Fimmg Lecce - Via Val D' Aosta 39 – Galatina

TARANTO: Istituto Salesiani "Don Bosco" - Viale Virgilio 97 - Taranto

25 gennaio 2023
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy