Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 19 SETTEMBRE 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Lazio. La protesta dei lavoratori dell’Idi: “Pagate i nostri stipendi arretrati e correnti”

Questa mattina circa 200 lavoratori dell’Idi, San Carlo e Villa Paola hanno protestato davanti la Cei dopo che la proprietà delle 3 strutture ha annunciato 400 esuberi, part-time verticale per tutti i dipendenti, taglio alle retribuzioni mensili e attivazione della cassa integrazione per 70 persone.

31 GEN - Prosegue la protesta dei lavoratori dell’Idi, da mesi ormai senza stipendio. Questa mattina circa 200 operatori dell’Istituto dermatologico, insieme ai colleghi del San Carlo e di Villa Paola hanno protestato davanti la Conferenza episcopale italiana. Il presidio è stato promosso da Cgil, Cisl, Uil e Ugl Roma e Lazio, in seguito alle decisioni prese dalla proprietà delle tre strutture: dichiarazione di 400 esuberi; decurtazione degli stipendi in percentuale al reddito; 4 giorni al mese a casa senza retribuzione per tutto il personale; cassa integrazione a zero ore per 50 infermieri e 20 amministrativi.

“Siamo stanchi di essere calpestati come cittadini e come lavoratori – recita il volantino di protesta – noi non abbiamo colpe, il nostro dovere lo abbiamo fatto lavorando, garantendo le cure e l’assistenza agli utenti che si rivolgono alle strutture, per questo continueremo a lottare”. Queste le richieste dei lavoratori: “Il pagamento degli stipendi arretrati e correnti, la difesa del posto di lavoro, il diritto ad un’assistenza di qualità e gratuita per tutti i cittadini”.

I dipendenti dell’Istituto, “respingendo queste ulteriori prepotenze”, hanno infine informato che “la protesta proseguirà”.

31 gennaio 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy