Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 17 GIUGNO 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Sardegna. I defibrillatori arrivano anche negli alberghi

Gli alberghi sardi diventano più sicuri anche sul fronte sanitario. Questo l’obiettivo della Regione che ha messo a punto l'acquisto di 10 defibrillatori semiautomatici che saranno sistemati in altrettante strutture ricettive dislocate in diverse zone della Sardegna. 

12 FEB - “Con l'acquisto degli ultimi 10 defibrillatori evitiamo di perdere i fondi nazionali dedicati e portiamo a compimento - spiega l'assessore della Sanità Simona De Francisci - il programma per l’acquisizione di queste apparecchiature in aree strategiche e nei punti di riferimento per la popolazione, come caserme, aeroporti, scuole, centri commerciali e impianti sportivi”. “Ora anche alcuni hotel, particolarmente frequentati e che operano in località distanti dai centri abitati o da strutture sanitarie con il soccorso in emergenza, potranno avere questi dispositivi che possono rivelarsi decisivi per salvare vite umane”, aggiunge l’assessore del Turismo Luigi Crisponi. Gli hotel sono stati selezionati in base ad alcuni criteri (come la localizzazione in zone dove non sono presenti altri defibrillatori nelle vicinanze), alla disponibilità delle strutture e secondo un elenco proposto dall'assessorato del Turismo.
Contestualmente, la Regione farà partire dei corsi di formazione e di addestramento per gli operatori alberghieri per l’utilizzo delle apparecchiature. Nella nostra Isola recenti dati del 118 attestano che ogni anno si verificano circa 800 arresti cardiaci nei luoghi pubblici e nei posti di lavoro (in Italia 60mila), con una mortalità del 98 per cento. Ma grazie a un pronto intervento con l’utilizzo di un defibrillatore semiautomatico, fino al 30 per cento delle persone colpite da infarto può essere salvato (ovvero 240 all’anno).

Da gennaio (data di inizio del progetto) a oggi la Regione, tra le prime amministrazioni in Italia ad aver attuato il programma, ha acquistato un centinaio circa di defibrillatori semi-automatici esterni (Dae), utilizzando risorse nazionali.

12 febbraio 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy