Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 20 LUGLIO 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Sicilia. Corte Costituzionale boccia legge regionale su ricerca sanitaria

La sentenza stabilisce che la norma ha introdotto una voce di spesa priva di fonti di copertura e quindi "disattende un obbligo costituzionale al quale il legislatore, anche regionale, non può sottrarsi". Violato l'art 81 della Costituzione secondo cui ogni ente deve garantire totale copertura finanziaria. 

29 MAR - La delibera legislativa della Regione Sicilia che prevede interventi in materia sanitaria non inseriti nel piano di rientro del disavanzo è contraria alla Costituzione e più in particolare all’articolo 81. E’ quanto ha stabilito la Corte Costituzionale nella sentenza n. 51/2013 depositata oggi. Viene quindi bocciata la delibera legislativa 483/2012 approvata lo scorso luglio nell’assemblea regionale.

La norma permetteva all’assessore alla Sanità di spendere l’1% del Fondo sanitario regionale per raggiungere alcuni obiettivi, precisando però che la somma non avrebbe dovuto essere inferiore a un milione di euro né superiore a tre. Il dispositivo chiariva anche che per le attività di ricerca in linea con quanto previsto dai fondi strutturali europei sarebbe stato possibile attivare risorse aggiuntive a valere sulle quote dei fondi assegnati alla Regione.
Il Commissario di Stato aveva deciso di ricorrere alla Corte poiché riteneva illegittima l’attivazione di una voce di spesa priva di ulteriori fonti di copertura. Ed è proprio in relazione a questo aspetto che è emersa una violazione dell’articolo 81 della Costituzione in base a cui ogni ente deve invece garantire totale copertura finanziaria. La legge quindi “disattende un obbligo costituzionale – ha spiegato la Corte – al quale il legislatore, anche regionale, non può sottrarsi”.

 

29 marzo 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy