Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 19 SETTEMBRE 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Rossi (Toscana): “Temo pugnalata ‘bipartisan’ alle spalle del Ssn”

La sanità ha bisogno di più risorse. “Lo dico a Letta, servono nuovi fondi per gli investimenti in Sanità '' e se invece si dovessero togliere ancora risorse ''sarei contrario anche se i congiurati fossero bipartisan''.  Garantire copertura dei 2 miliardi dei mancati ticket 2014.

07 GIU - Enrico Rossi, presidente della regione Toscana, è intervenuto sulle  principali questioni legate alla sanità, in particolare sul problema delle risorse e quindi della copertura dei ticket: ''non vorrei che il Servizio Sanitario venisse pugnalato alle spalle togliendo a poco a poco i fondi. Lo dico a Letta - ha aggiunto Rossi - servono nuovi fondi per gli investimenti in Sanità '' e se invece si dovessero togliere ancora risorse ''sarei contrario anche se i congiurati fossero bipartisan''.
 
Rossi ritiene la certificazione dei bilanci delle Asl il primo passo per tenere sotto controllo la spesa sanitaria, il problema della copertura dei ticket resta: ''abbiamo avuto la garanzia dal premier che non ci sarà l'aumento - sottolinea Rossi- è una buona notizia, ma serve la copertura''.
"Il Governo deve capire che bisogna investire in sanità. Si devono trovare 2 miliardi per i ticket perchè siamo al limite".
 
E Rossi annuncia anche l’istituzione di un Centro Regionale di Salute Globale (Crsg), che funzionerà da struttura di riferimento per quanti a vario titolo si occupano degli effetti della globalizzazione sulla salute.

''Con l'istituzione di questo Centro - sottolinea  il presidente della Toscana, Enrico Rossi - la Regione ha voluto  costituire una struttura a cui possano fare riferimento tutti gli  operatori che si occupano di salute globale, sia nel campo della  cooperazione che in quelli della ricerca, della cura, della tutela dei diritti umani. Non è un caso che un'iniziativa come questa abbia trovato terreno fertile proprio qui in Toscana, dove tutto il sistema  sanitario è impegnato nella tutela della salute intesa non solo come assenza di malattia, ma di completo benessere fisico, psichico e sociale”.
 
''Il Centro Regionale di Salute Globale - chiarisce l'assessore regionale al diritto alla salute Luigi Marroni - è il frutto di un'alleanza innovativa tra aziende sanitarie, governo regionale e Università, al fine di mettere in atto iniziative che possano contribuire agli sforzi intrapresi dalla comunità internazionale per affrontare le sfide in materia di salute globale''.
 
Il Crsg afferisce all'azienda ospedaliero-universitaria Meyer, e coinvolge una quantità di soggetti: dalle aziende sanitarie alle tre Universita' toscane, dall'Agenzia Regionale di Sanità alla Scuola Superiore Sant'Anna,  fino al Ministero della Salute, l'Istituto Superiore di Sanità, l'Oms. Come partner e collaboratori, una serie di enti che si occupanodi salute in tutti i Paesi del mondo: dalla Croce Rossa alla Caritas, da Medici Senza Frontiere al Cospe, da Oxfam al Cuamm.
 
Da: Regioni.it

07 giugno 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy