Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 28 NOVEMBRE 2022
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Emilia Romagna. Influenza. Dall’11 novembre parte la campagna di vaccinazione


"Non farti influenzare. Proteggi la tua salute". Questo lo slogan scelto dalla Regione per l’avvio della campagna di vaccinazione contro l'influenza stagionale. Obiettivo della campagna è proteggere le persone più a rischio di gravi complicanze, in particolare adulti e bambini con malattie croniche e persone anziane, per i quali la vaccinazione antinfluenzale è gratuita.

08 NOV - “Non farti influenzare. Proteggi la tua salute”. Con questo invito da lunedì 11 novembre in tutta l’Emilia-Romagna parte la campagna di vaccinazione contro l’influenza stagionale realizzata dal Servizio sanitario regionale. Obiettivo della campagna è proteggere le persone più a rischio di gravi complicanze, in particolare adulti e bambini con malattie croniche e persone anziane, per i quali la vaccinazione antinfluenzale è gratuita. La vaccinazione infatti è riconosciuta dagli organismi sanitari internazionali come uno dei mezzi disponibili più sicuri ed efficaci per proteggersi dall’influenza.
 
“L’influenza è spesso sottovalutata – spiega l’assessore regionale alle Politiche per la salute, Carlo Lusenti – perché in molti pensano che possa essere risolta con qualche giorno di risposo e cure sintomatiche. Può però provocare gravi complicanze nelle persone più fragili, in particolare i malati cronici, gli  anziani e i bambini. E il rischio di ammalarsi aumenta se poche persone si vaccinano: per il sistema sanitario regionale vaccinare le persone più a rischio  è dunque una priorità”.
E’ importante inoltre che anche gli operatori sanitari e socio-sanitari si vaccinino per il ruolo che svolgono nei percorsi di assistenza e cura. Vaccinandosi, la persona protegge se stessa e protegge chi le sta vicino.

Il Servizio sanitario regionale garantisce la vaccinazione gratuita a adulti e bambini con malattie croniche, anziani a partire dai 65 anni, operatori sanitari e personale di assistenza, addetti ai servizi essenziali, donatori di sangue, personale degli allevamenti e dei macelli.
Il periodo più opportuno per la vaccinazione è compreso tra novembre e dicembre. Le vaccinazioni sono effettuate dal medico e dal pediatra di famiglia e dai Servizi vaccinali dell’Azienda Usl. Agli operatori sanitari e socio-sanitari la vaccinazione gratuita viene offerta direttamente dalle Aziende sanitarie.
 
A sostegno del programma di vaccinazione contro l’influenza, in questi giorni è partita una campagna regionale di informazione ai cittadini dal titolo “Non farti influenzare. Proteggi la tua salute”. La campagna prevede uno spot radiofonico trasmesso dalle principali emittenti dell’Emilia-Romagna, una locandina (distribuita nelle sedi dei servizi vaccinali e sono diffuse negli Uffici relazioni con il pubblico, nei punti Cup, in ambulatori e in generale nelle sedi dei servizi delle Aziende sanitarie oltre che nelle farmacie del territorio), una pagina web sul portale del Servizio sanitario regionale: http://www.saluter.it/influenza.
 
Per prevenire la diffusione dell’influenza e limitare la diffusione del virus, è possibile seguire alcune semplici indicazioni: lavarsi spesso le mani, soprattutto dopo aver tossito o starnutito (coprirsi naso e bocca ogni volta), soffiarsi il naso con un fazzoletto di carta monouso e gettarlo in una pattumiera. Nel caso si manifestino i sintomi dell’influenza, rimanere a casa e limitare i contatti con altre persone.
Per informazioni il primo riferimento è il medico di famiglia o il pediatra di fiducia. E’ possibile inoltre chiamare il numero verde gratuito del Servizio sanitario regionale 800 033 033: gli operatori rispondono tutti i giorni feriali dalle ore 8.30 alle ore 17.30 e il sabato dalle ore 8.30 alle ore 13.30.

08 novembre 2013
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy