Quotidiano on line
di informazione sanitaria
14 AGOSTO 2022
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Toscana. Marroni: "Vaccini antinfluenzali procedono come previsto, allarmismi inutili"


L'assessore regionale alla Salute risponde alle preoccupazioni emerse negli ultimi giorni. "Si stanno diffondendo notizie allarmistiche. Inutili, perché generano paure infondate". E ricorda: "In molte Asl i vaccini sono già arrivati da lunedì 4 e i medici stanno già vaccinando".

09 NOV - Le recenti notizie sull’arrivo in ritardo del vaccino antinfluenzale sono da considerarsi del tutto infondate. L’assicurazione è arrivata da Luigi Marroni, assessore alla Salute della Toscana. "Si stanno diffondendo notizie allarmistiche a proposito della vaccinazione antinfluenzale: un allarmismo inutile, anzi dannoso, perché genera nella popolazione preoccupazione e paura assolutamente infondate".

Marroni ha poi chiarito come l’iter per le vaccinazioni sia già in atto e che è pienamente in linea con le tempistiche dell’influenza. “In molte Asl i vaccini sono già arrivati da lunedì 4 e i medici stanno già vaccinando - informa l'assessore - In altre arriveranno da lunedì 11 e le vaccinazioni partiranno con la settimana prossima. Tutti i cittadini che ne hanno necessità, quindi, saranno vaccinati in tempo. Ricordo che il vaccino diventa efficace dopo 15, massimo 20 giorni dalla sua inoculazione. Considerando che i picchi influenzali si verificano sempre a gennaio-inizio febbraio, è inutile vaccinarsi con tanto anticipo. Invito quindi sia i medici che i cittadini a stare tranquilli".

E sui recenti casi ha sottolineato come non si tratti di influenza, bensì di altri malanni. “"Non deve trarre in inganno - aggiunge l'assessore - il fatto che ora molte persone siano a letto: si tratta di malattie respiratorie, non di influenza. Quella arriverà a fine dicembre. Sorprende e lascia perplessi - conclude - che professionisti affermino - come qualche medico ha fatto - che la vaccinazione andrebbe iniziata da metà ottobre".

Tutto starebbe quindi procedendo secondo tempistiche e modalità già previste. Nello specifico, la Regione ha chiarito il quadro attuale:
- Estav centro (Firenze, Empoli, Prato, Pistoia): il vaccino è già disponibile in tutte le Asl.
- Estav sud est (Siena, Grosseto, Arezzo): a Siena e Grosseto stanno già vaccinando da lunedì 4. Ad Arezzo i vaccini saranno in distribuzione il 13-14-15 novembre.
- Estav nord ovest (Massa Carrara, Viareggio, Pisa, Lucca, Livorno): sarà in distribuzione da lunedì prossimo, 11 novembre, e nell'arco della prossima settimana sarà distribuito a tutte le aziende.

“Dalla rete di sorveglianza nazionale Influnet, che ogni anno segue e monitorizza l'andamento dell'influenza – osserva una nota della Regione - risulta che nella scorsa stagione 2012-2013 (ma anche l'andamento delle stagioni precedenti è analogo), la curva dell'influenza ha cominciato a salire leggermente dalla 50° settimana del 2012 (quindi da metà dicembre), per arrivare al picco massimo nella 5° settimana del 2013 (fine gennaio, primi di febbraio)”.

E gli stessi riscontri giungono anche dal rapporto Ars sulla campagna vaccinale 2012-13. “ Il numero dei casi ha mostrato un marcato aumento a partire dalla 52° settimana del 2012 (quella delle feste natalizie) e il picco epidemico è stato raggiunto nella 7° settimana del 2013 (metà febbraio)”.
 

09 novembre 2013
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy