Quotidiano on line
di informazione sanitaria
15 DICEMBRE 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Sepe e Caldoro: “La Campania deve avere più fondi per la sanità” 

Insolita alleanza tra l’Arcivescovo di Napoli e il presidente della regione. “Ci danno meno soldi perché siamo più giovani. I criteri del riparto vanno cambiati”. Il 2014 sarà l’anno cruciale per la revisione dell’attuale normativa sui costi standard ancora basati sostanzialmente sulla popolazione pesata per età che favoriscono le Regioni più “vecchie”.

06 DIC - “Sarà la nostra priorità per il 2014”, lo annuncia il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, intervenuto oggi all’inaugurazione di due reparti ristrutturati all’ospedale Montaldo di Napoli, riferendosi alla revisione dei criteri di ripartizione del fondo nazionale della sanità.
Caldoro ha sottolineato che non è stato possibile farlo negli ultimi cinque anni, ma "si farà a partire dal 2014", ed è "una battaglia necessaria", che porterà anche allo "scontro con altre Regioni, perché qualcuno dovrà perdere per dare agli altri, ma è una questione che riguarda la salute dei cittadini".
 
“Non faremo passi indietro – ha aggiunto - anche perché c'è una legge dello Stato sui criteri di riparto che non è applicata in tutti i suoi criteri, ma solo per quello relativo all'età, l'unico favorevole al nord, essendo noi la regione più giovane d'Italia". Una modalità di applicazione del riparto che fa perdere alla Campania "300 milioni di euro all'anno” e che per il presidente Caldoro, richiede “una battaglia comune, in Parlamento, tra i cittadini e con i media, per una redistribuzione più equa delle risorse".

 
"Ci danno risorse in meno perché siamo più giovani. È contraddittorio. Devono darci i fondi per metterci in condizione di curarci bene". Né è convinto anche il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo metropolita di Napoli, che ha commentato così le dichiarazioni di Caldoro, aggiungendo che bisogna sostenere in tutti modi le iniziative che saranno intraprese per cambiare la situazione: "Facimme ammuina", ha infatti detto il cardinale richiamandosi alla notissima locuzione napoletana. 

06 dicembre 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy