Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 23 AGOSTO 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Lombardia. Meno Ticket nel 2014. Maroni: “Approvati tagli per 54 milioni”

La delibera ha spiegato il governatore, "è modulata su tre misure: 40 milioni sono destinati all'esenzione completa dei ticket sui farmaci per i cittadini lombardi con più di 65 anni e con reddito inferiore ai 18.000 euro”. Saranno coinvolti 800mila lombardi.

16 DIC - Illustrate dal presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e dal vice presidente e assessore alla Salute Mario Mantovani al termine della riunione di Giunta, le nuove esenzioni varate dall'Esecutivo lombardo in materia sanitaria, rese possibili grazie all'applicazione dei costi standard, rivendicata con forza da Palazzo Lombardia.
 
La delibera da 54 milioni, ha spiegato il presidente Roberto Maroni, "è modulata su tre misure: 40 milioni sono destinati all'esenzione completa dei ticket sui farmaci per i cittadini lombardi con più di 65 anni e con reddito inferiore ai 18.000 euro". "Riguarda - ha fatto notare il presidente - di 800.000 persone". "A questo intervento principale - ha proseguito - si aggiungono uno da 12 milioni di euro, per il mantenimento delle esenzioni per disoccupati, cassaintegrati e minori di 14 anni, e uno da 2 milioni di euro per il mantenimento dell'esenzione per numerosi interventi chirurgici in 'day surgey'". "Questi ticket - ha ricordato ancora Maroni - dovevano entrare in vigore nel giugno scorso, a seguito di una delibera del dicembre 2012, ma l'avevamo sospesa per sei mesi. Oggi abbiamo deliberato una nuova sospensione per tutto il 2014".

 
Maroni, che si è detto "molto soddisfatto" per l'obiettivo raggiunto, che "realizza un punto importante del programma di governo", ha fatto notare che la delibera approvata oggi, insieme "all'esenzione del bollo auto per chi rottama una vettura euro tre e all'esenzione dall'Irap per le Start up innovative", danno il segno che "la Regione Lombardia, nonostante i tagli del Governo, non solo è in grado di non aumentare la pressione fiscale, ma addirittura di ridurla".
 
"La decisione sulla riduzione dei ticket è stata presa e fa parte delle norme della Regione, per cui mi auguro di non leggere più interrogativi, dubbi o supposizioni su questo tema". E' quanto ha detto il vice presidente e assessore alla Salute della Regione Lombardia Mario Mantovani, commentando la delibera approvata oggi dalla Giunta. "E' una norma - ha proseguito Mantovani - che incide sul piano sociale, aiutando le persone anziane. Togliere agli over 65 anche solo la spesa di 2 o 4 euro ogni volta che vanno in farmacia per comprare le medicine è una soluzione straordinaria". "Le 800.000 persone che esentiamo oggi dal pagamento dei ticket sui farmaci - ha concluso Mantovani - si aggiungono ai 5 milioni di Lombardi già esenti. Raggiungiamo dunque la cifra di quasi 6 milioni: si tratta di un numero molto considerevole".

16 dicembre 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy