Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 14 OTTOBRE 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Lazio. Regione: "Su Umberto I no agli interinali, bisogna trovare soluzione nella legalità"

Dalla Pisana garantiscono che "si sta agendo per trovare tutte le soluzioni affinché venga garantito il proseguo dei servizi nell’ambito di un percorso di trasparenza, legalità e di coinvolgimento delle organizzazioni sindacali".

15 APR - Un no secco all’utilizzo di lavoro interinale presso l’Umberto I di Roma: è la presa di posizione espressa, tramite una nota, dalla Regione Lazio.
“La Regione Lazio assieme alla Direzione Generale del Policlinico Umberto I sta agendo per trovare tutte le soluzioni affinché venga garantito il proseguo dei servizi nell’ambito di un percorso di trasparenza, legalità e di coinvolgimento delle organizzazioni sindacali. Non è nostra intenzione arrivare ad utilizzare il lavoro interinale, seppur previsto dalla normativa e nei prossimi giorni illustreremo al Prefetto il piano per il Policlinico”.

Dalla Pisana osservano che è necessario “partire dal reale fabbisogno di personale da parte dell’Umberto I e non dalla spesa storica per riorganizzare i servizi, ampliare l’offerta in intramoenia e garantire procedure concorsuali. Nessuno può chiedere alla Regione Lazio e all’Azienda di procedere al di fuori della legge”.
 

15 aprile 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy