Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 20 NOVEMBRE 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Cure palliative. Agenas avvia indagine on line. Registrazioni aperte fino al 31 maggio per "mappare" il settore

Sul sito dell’Agenzia attivo un link dove potranno registrarsi tutte le Unità per le cure palliative operanti nel Paese. Obiettivo quello di mappare la rete ma anche favorire un processo di confronto e miglioramento delle cure. L'ultima indagine del 2012 aveva evidenziato che su un totale di 177 strutture censite, soltanto 55 UCP domiciliari rispondevano ai criteri minimi

22 MAG - È online l’Osservatorio nazionale delle buone pratiche nelle cure palliative; si potranno, così, registrare direttamente tutte le UCP interessate. L’Osservatorio si propone di offrire un servizio rivolto sia ai cittadini sia alle strutture sanitarie, che consentirà agli utenti e ai professionisti di conoscere le strutture presenti sul territorio, favorendo per queste ultime un processo di confronto e quindi di miglioramento continuo delle cure erogate. La mission dell’Osservatorio consiste nel monitoraggio dello sviluppo di Reti di cure palliative in possesso degli standard strutturali qualitativi e quantitativi previsti dalla legge 38/2010 e dai successivi provvedimenti attuativi.
 
L’Osservatorio ha finora sviluppato un’attività di monitoraggio sulle cure palliative domiciliari di base e specialistiche (UCP domiciliari) ed è, inoltre, integrato dallo studio Agenas, Teseo-Arianna, che ha l’obiettivo di favorire l’accesso alle cure palliative domiciliari, identificando precocemente i malati con patologie croniche in fase evolutiva, oncologiche e non, attraverso l’implementazione di un modello organizzativo integrato tra medicina generale e servizi specialistici di cure palliative.

 
Lo studio Agenas, cofinanziato dalla Fondazione Guido Berlucchi Onlus, mira a valutare l’impatto dell’applicazione di un modello integrato di cura che vede coinvolte, nell’ambito delle Reti locali di cure palliative, UCP e MMG secondo una progettualità condivisa con la Società Italiana di Medicina Generale (SIMG).
 
Possono registrarsi fino al 31 maggio sul sito www.agenas-buonepratiche-cp.it sia le strutture che risultano già censite durante la precedente indagine del 2013 realizzata dall’Agenas sulle “Buone pratiche nelle cure palliative”, aggiornando i dati di attività, sia le nuove UCP che potranno aderire registrandosi e compilando le schede direttamente presso il portale.
 
Non una semplice mappatura, quindi, ma un prezioso strumento che permetterà di fare il punto sullo stato dell’arte dell’implementazione della legge 38/2010 sul territorio nazionale, anche rispetto ai risultati dell’indagine di due anni fa che aveva fotografato un’Italia fortemente diversificata, dove coesistono strutture caratterizzate da standard assistenziali elevati e realtà meno virtuose nell'indagine del 2012.
 
In particolare, su un totale di 177 strutture censite, soltanto 55 UCP domiciliari rispondevano effettivamente ai criteri minimi introdotti dall’intesa Stato-Regioni del 25 luglio 2012, che stabilisce le principali dimensioni strutturali e di processo che caratterizzano le Reti di cure palliative, e soltanto 31 presentavano tutti i requisiti richiesti per essere ammesse nell’Osservatorio.
 
Fonte: Agenas

22 maggio 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy